I “mondi” dall’alto di Andreas Gefeller

supervisions di andreas gefeller

Il nostro occhio è abituato a un certo modo di osservare il mondo che ci circonda, quasi sempre lo sguardo si concentra sull’orizzonte come punto di riferimento. Guardare dall’alto è affascinante e certamente il nostro occhio deve allenarsi un po’ prima di riuscire a mettere a fuoco tutto.

Il fotografo Andreas Gefeller ha realizzato una serie chiamata “Supervisions”, che tratta proprio questo punto di vista. Ad una prima occhiata le sue immagini di paesaggi visti dall’alto sembrano semplici vedute, ma osservandole attentamente capiamo che l’immagine è molto più complessa di quello che sembra.

Il fotografo infatti si avvale di collage e sovrapposizioni fotografiche, restituendoci la visione di un mondo dall’alto molto articolato e complesso. La semplice visione dall’alto è costituita da molteplici scatti uniti l’uno all’altro, le connessioni e gli incastri tra le immagini ricreano un mondo parallelo che si allaccia alla realtà falsificandola abilmente.

Queste fotografie sono da studiare come se fossero mappe geografiche, attraverso la ricerca di dettagli nei dettagli in cui perdersi. Segnalo un’altra serie visibile sul suo sito chiamata “Soma”.

  • shares
  • Mail