Morte e cibo con “classe”

Death by Oreos di daniela edburg

Il rapporto della fotografia con il cibo e la sua rappresentazione è sempre qualcosa di legato all’aspetto sociale della nostra vita, e spesso si usa per informare oppure denunciare qualcosa di inerente al tema.

La fotografa Daniela Edburg ha coniugato efficacemente il cibo con la storia dell’arte, del cinema e del nostro immaginario del passato attraverso una serie di fotografie chiamata “Drop Dead Gorgeous”. Ironia e cinismo convivono perfettamente in queste immagini che vedono come protagoniste le donne o meglio, dei cadaveri femminili, tutte decedute per assunzione sregolata di cibo.

La fotografa vuole sottolineare il lato compulsivo e ossessivo che lega le donne al cibo, e mettendo in posa i suoi soggetti in ambienti che suggeriscono un set di moda, fa di queste protagoniste delle icone della femminilità, ma anche della fragilità.

Le sue composizioni richiamano spesso dei famosi ritratti, oppure delle scene di altrettanto famosi film del passato. La sua è sempre una citazione intenzionale, e ricondurre queste visioni al mondo contemporaneo è certamente un impegno che sottolinea le sue qualità e competenze nel settore.

  • shares
  • Mail