Tim Cook e la foto sfocata del Super Bowl: l'ironia corre sui social

Un tifoso qualunque può pubblicare una foto sfocata della sua squadra del cuore? No se il suo nome è Tim Cook!

tim cook super bowl

Una delle cose più belle dei social network è l’ironia, forse non è il massimo per chi la subisce, ma è divertente vedere cosa sono in grado di scatenare certi “epic fail”. Durante la finale del Super Bowl il CEO di Apple, Tim Cook, era allo stadio per assistere alla partita, alla fine ha pubblicato una fotografia della sua squadra del cuore per celebrare la vittoria! Una cosa normale direte voi, ma il povero Tim Cook in preda all’euforia ha scattato una pessima foto e l’ha pubblicata su Twitter… una foto sfocata si può perdonare a tutti, ma non a lui!

Apple punta sempre su una campagna di marketing attenta e precisa e uno dei punti di forza è proprio la qualità della fotocamera e la bellezza degli scatti che un iPhone è in grado di produrre, l’immagine di Cook cozza un po’ troppo con i codici Apple.




“Ma davvero non sei riuscito a fare una foto migliore?”. “Non fai grande pubblicità alla tua azienda, Tim!”. “Ma l’hai scattata con un tostapane?” sono solo alcuni dei commenti ironici, debitamente accompagnati dalle foto!

Dopo un’ora Tim Cook ha pubblicato un’altra foto, decisamente migliore, ma non è bastata a calmare le acque!


È divertente notare come anche il CEO di una delle aziende più importanti del mondo, colui che ha tenuto in piedi Apple dopo la morte di Steve Jobs, sia un tifoso come tanti. Probabilmente con questo errore di marketing ha perso anche l’ultimo barlume di spontaneità che si era concesso…

Fonte | petapixel

  • shares
  • Mail