Obiettivo donna 2016: mostre ed eventi nei labirinti metropolitani

Joan Liftin, Sara Camilli, Darcy Padilla e tutti gli sguardi femminili nei Labirinti metropolitani di Obiettivo Donna 2016

I Labirinti metropolitani, non necessariamente fisici, quasi sempre emotivi, soprattutto, senza fili d'Arianna per uscirne, sono il fulcro dell’undicesima edizione di Obiettivo Donna e del mese di iniziative culturali dedicate alla produzione fotografica femminile, inaugurato venerdì 4 marzo, alle ore 19.

"Labirinti metropolitani" come quelli in mostra con la Marseille di Joan Liftin, a cura di Lina Pallotta; arricchita dalla presentazione del libro edito da Damiani (gennaio 2016) e dal workshop “Finding the narrative in your work” (sabato 5 e domenica 6 marzo dalle 10 alle 17) tenuto dalla fotografa, ex editor e direttrice della biblioteca dell’Agenzia Magnum, come del Corso di Fotografia Documentaria all’International Center of Photography a New York.

Un’affermata fotografa americana, scelta da Officine Fotografiche Roma per aprire la manifestazione ideata e prodotta con il patrocinio del Municipio VIII di Roma Capitale, insieme alla giovane esordiente Sara Camilli (tra i protagonisti della collettiva "Oltre le Mura di Roma" al MACRO), in mostra con Sei piani di storie a cura di Annalisa D’Angelo (scatto Instagram a seguire).

Una foto pubblicata da HuffPostItalia (@huffpostitalia) in data: 12 Feb 2016 alle ore 03:36 PST

Due sguardi femminili per un viaggio nei labirinti metropolitani di Marsiglia e Roma, in mostra nella sede di Officine (via Libetta, 1), dal 4 marzo al 1 aprile 2016.

obiettivo-donna-2016-programma.jpg

Il fitto programma della rassegna curata da Emilio D’Itri si estende a tutto il mese di marzo con la presentazione di saggi come "Oltre l’immagine. Inconscio e fotografia", a cura di Sara Guerrini e Gabriella Gilli (ed. Postcart, 2015) e la proiezione del documentario Family Love, di Darcy Padilla (nel video di apertura) vincitore del World Press Photo 2015.

Una speciale serata, venerdì 1 aprile, sarà dedicata anche al contributo della street photography al femminile curata dal collettivo Spontanea, mentre il contest Instagram #ObiettivoDonnaHp, ideato da Officine e HuffPost, fino al 26 febbraio 2016 accetta scatti che abbiano come soggetto le donne alle prese con ambienti urbani.

Gli scatti migliori, compariranno sull'account Instagram e saranno video-proiettati nel corso del consueto appuntamento live organizzato in collaborazione con l'associazione femminile Female Cut, la serata Female in March di sabato 5 marzo 2016, ospitata nell’EX DOGANA di San Lorenzo. In questo caso la call per i contributi della collettiva sono da inviare via mail (contest@officinefotografiche.org) entro e non oltre venerdì 19 febbraio 2016.

Open Call per esporre alla serata Female in March/Obiettivo Donna 2016

in collaborazione con Female Cut

A tutte le socie di Officine Fotografiche: siete tutte invitate a inviarci le vostre foto per la serata Female in March, che organizziamo come ogni anno con l’associazione Female Cut in occasione della rassegna Obiettivo Donna, che quest’anno si svolgerà dal 4 marzo al 1 aprile 2016.

Officine Fotografiche Roma rinnova ancora una volta la collaborazione con FEMALE CUT, la nota associazione organizzatrice di eventi live al femminile, per creare una serata dove la fotografia al femminile sia protagonista.
Cerchiamo autrici per questa grande collettiva, sabato 5 MARZO 2016, la location è super suggestiva, stiamo parlando dell’EX DOGANA di San Lorenzo.

La mail deve contenere minimo 5 massimo 10 immagini, in bassa risoluzione (lato lungo 1200 px) – la mail dovrà riportare l’oggetto “Female Cut 2016″ il vostro nome/cognome/telefono/email e una piccola presentazione del lavoro. Non saranno accettate candidature con link a dropbox, jumbomail, wetransfer.

IL TEMA E’ LIBERO, purché ci sia una coerenza narrativa, una storia che accomuni gli scatti. Se siete socie di Officine Fotografiche e volete partecipare, inviate una mail a contest@officinefotografiche.org entro e non oltre venerdì 19 FEBBRAIO 2016.

I vostri lavori saranno valutati dalla Direzione Artistica di Officine Fotografiche Roma e martedì 23 febbraio daremo comunicazione delle autrici selezionate che esporranno alla serata tramite mail, i nomi saranno inoltre pubblicati sul sito di Obiettivo Donna e sul sito di Officine Fotografiche.

I lavori selezionati dovranno essere stampati a cura delle autrici ed essere consegnati pronti per essere montati. Dettagli sui tempi e modi di consegna delle foto da esporre da parte delle selezionate saranno dati in un secondo momento.

Le autrici selezionate dovranno poi fornire una fotografia in alta risoluzione del lavoro scelto ad uso stampa entro giovedì 25 febbraio. La partecipazione implica tacitamente dichiara di essere autrice e proprietaria delle immagini ed è personalmente responsabile del contenuto delle stesse. Inoltre presuppone tacitamente il rilascio dell’autorizzazione alla riproduzione delle immagini partecipanti sui media e social network, ferma restando la proprietà intellettuale dell’autrice dell’opera.

Il bando è riservato alle socie di Officine Fotografiche Roma in regola con il tesseramento 2016.

  • shares
  • Mail