Sony IMX318, il sensore per smartphone che batte ogni record

Sony ha presentato il nuovo sensore che presto vedremo all’opera nei smartphone, un dispositivo d’avanguardia che vi avvicina sempre di più alla resa e alla qualità delle compatte. Il sensore Sony IMX318 ha una risoluzione è di 22.5 Megapixel e due caratteristiche principali: la velocità dell’autofocus e la stabilizzazione a tre assi integrata nel processore di segnale.

Sony IMX318

Queste caratteristiche Sony le ha mostrate con due video, quello sull’autofocus ci dimostra come bastino 0,03 secondi per mettere a fuoco il soggetto, ciò è possibile grazie al sistema ibrido che integra il rilevamento di fase e il rilevamento di contrasto. In ogni caso è il primo sensore per smartphone ad avere un sistema ibrido integrato e questo migliorerà nettamente la qualità delle foto, soprattutto quelle scattate in condizioni di luce non ottimali.

Come dicevamo il sensore Sony IMX318 presenta anche uno stabilizzatore elettronico a 3 assi per i filmati che non solo evita le distorsioni ma permette a tutto il sistema di consumare meno energia dato che è integrato nel sensore e non come unità separata. Lo stabilizzatore permette anche di registrare video ad una risoluzione più elevata, come il famigerato 4K a 30 fps.

Il sensore Sony IMX318 sarà in commercio da maggio 2016.

  • shares
  • Mail