La natura oltre gli schemi e la visione alternativa della fotografia naturalistica

Nel Parco Faunistico La Torbiera con un nuovo evento dedicato alla visione alternativa della fotografia naturalistica

Il Parco Faunistico La Torbiera, con il suo rigoglioso habitat formatosi nell'era post glaciale, ideale ad accogliere uno dei più importanti centri italiani per la riproduzione e la conservazione delle specie animali minacciate di estinzione, torna protagonista di nuove iniziative tese ad esplorare e sostenere la sua 'speciale natura' attraverso la fotografia.

La fotogiornalista Claudia Rocchini, oltre ad organizzare tour fotografici nel parco, ideali ad avvicinarsi ai rudimenti della fotografia naturalistica, educando al rispetto degli equilibri della natura e della mission del parco, che gli stessi corsi sostengono (anche economicamente), ha deciso di dedicare un evento all'approfondimento di quello che serve prima di macchine fotografiche, passione e determinazione.

L'educazione dello sguardo! Argomento perfetto per un workshop, con tutto quello che già nutre le pagine di volumi come "Saper vedere per fotografare" edito da Reflex.

Sabato 6 agosto 2016, Claudia Rocchini è pronta a sondare "La natura oltre gli schemi", con uno speciale evento 'dedicato alla visione alternativa della fotografia naturalistica e a tutti i suoi linguaggi'.

Il workshop è concepito per offrire ad ogni partecipante la possibilità di lavorare sulla costruzione di un portfolio, nel rispetto della composizione e della valorizzazione delle capacità espressive, comunicative e delle scelte stilistiche, attraverso 2 sessioni teorico pratiche, dedicata a composizione portfolio, editing e scelta delle foto finalizzata alla pubblicazione su riviste o esposizioni.

Manuela Cigliutti, Photoeditor e Direttore artistico del magazine di cultura fotografica EyesOpen, sarà lo special guest ideale per illustrare la differenza tra la fotografia naturalistica documentale e classica, rispetto a quella non convenzionale.

Segue il programma con tutte le info necessarie a partecipare, senza essere vincolati dal possesso di attrezzatura Nikon.

Workshop: programma

Ore 9.45
Ritrovo partecipanti di fronte all'ingresso del Parco. Giro di tavolo, consegna gadget e illustrazione Tour.

Ore 10.15/10.45
Prima sessione di shooting.
Ci dirigeremo sulle rive della torbiera, posizionandoci in un punto con ampia visibilità dove verrà lasciato il pesce per i pellicani ricci che giungeranno in volo planando a pochi metri dalla riva con spettacolari evoluzioni. Condizioni di ripresa con sole alle spalle. Nella torbiera sono presenti anche cormorani, aironi cenerini, cicogne e anatidi vari.
Ore 10.45/12.30 Grandi felini, lupi e daini. Percorrendo le rive della torbiera, trasferimento verso l'area che ospita i grandi felini, molti dei quali in via di estinzione, oggetto di programmi di allevamento e reintroduzione in natura. A seguire, trasferimento presso l'area dove sarà possibile riprendere un ampio gruppo di daini in libertà, tra cui molti cuccioli. Sul percorso anche i cervi delle Filippine, capra markhor, il crisocione, il gatto selvatico e i gibboni. Proseguendo, incontreremo e fotograferemo un branco di lupi.

Ore 12.30/14.00
Pausa pranzo presso il ristorante.

Ore 14.00/16.30
Prima lettura portfolio, preceduta dalla visione e lettura analitica delle opere di grandi autori che fotografano la Natura, narrandola in modo originale e artistico.
Ogni partecipante dovrà selezionare massimo 10 fotografie tra quelle scattate la mattina, non post prodotte, e consegnarla ai Master che, a rotazione, effettueranno la lettura portfolio, dando indicazioni per la seconda sessione di shooting.

Ore 16.30/18.00
Seconda sessione di shooting nel Parco. Terminata la prima lettura portfolio, i partecipanti potranno tornare nel Parco per scattare fotografie sulla base delle indicazioni ricevute durante la prima sessione, e finalizzate alla composizione di un portfolio secondo lo stile e le caratteristiche individuate dai master.

Ore 18.00/20.00
Seconda lettura portfolio. Consegna ai Master di altre massimo 10 fotografie, non post prodotte, per commento e revisione stilistica. Durante questa sessione verranno mostrati anche esempi di editing.

Ore 20/20.15
Chiusura workshop

IMPORTANTE
A ogni partecipante è richiesto di portare proprio pc personale e chiavetta: la lettura verrà effettuata su una selezione di massimo 20 immagini a testa totali, che dovranno essere consegnate ai Master su chiavetta, non post prodotte, e in formato raw.
Per rispetto verso tutti i partecipanti, si puntualizza che non verranno effettuate letture né selezioni da schede di memoria utilizzate durante la giornata. 

POST EVENTO
Tutti i partecipanti potranno iscriversi, dopo l'evento, al Gruppo di lavoro su Facebook dedicato e riservato agli allievi dei corsi e gestito dal tutor. Il gruppo è pensato e gestito per permettere di pubblicare fotografie al fine di ottenere pareri, suggerimenti e consigli.

COSTO WORKSHOP
€ 140
Nella quota non sono compresi l’ingresso al Parco (€ 10) e il pranzo.

CONVENZIONE INGRESSO+PRANZO: 25 euro
Il pranzo comprende antipasti misti, primo o secondo a scelta tra tre portate, acqua e caffè.
Possibilità di menu per vegetariani/vegani (da segnalarsi all'atto dell'iscrizione).
Per i celiaci la struttura si rende disponibile a mettere a disposizione la cucina per provvedere alla preparazione del pasto (da segnalarsi all'atto dell'iscrizione).

NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI
20
Gli accompagnatori, esclusi dal numero massimo, potranno seguire il cordo (purché non fotografino), pagando solo l'ingresso al Parco e l'eventuale pranzo.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Bonifico di € 140 all’atto dell’iscrizione.

L'ingresso e il pranzo saranno saldati in loco direttamente alla Struttura.

Per iscriversi, inviare una mail a claudia.rocchini@gmail.com

NOTA BENE
In caso di mancata partecipazione, la quota versata non verrà restituita. Solo in caso di rinvio dell’evento, la quota versata sarà trattenuta esclusivamente per il workshop successivo in programma.

CONDIZIONI METEO
L’appuntamento si terrà in ogni condizione di meteo, salvo temporali che rendono impraticabile il Parco. L’organizzazione si riserva di rimandare il tour con un preavviso minimo di 24 ore.

LOCATION
Parco Faunistico La Torbiera
Via Borgoticino Sud – Agrate Conturbia (NO)

La Torbiera, a pochi chilometri dal lago Maggiore (Arona dista 7 km) è uno dei più importanti centri italiani per la riproduzione e la conservazione delle specie animali minacciate di estinzione. Il Parco si snoda attorno a una splendida torbiera naturale dell’era post glaciale dimora di numerose specie di uccelli acquatici e circondata da boschi planiziali di ontani neri, farnie secolari, betulle, castagni e carpini; tutt’attorno sono state sapientemente distribuite sia le strutture ricettive sia le voliere, oltre a recinti e altre aree che ospitano gli animali.
L’avifauna presente, stanziale ma allo stato libero, comprende specie quali il pellicano riccio, la folaga, l’airone cenerino, il martin pescatore, colonie di cormorani e cicogne fotografabili durante le evoluzioni sopra la torbiera. Le altre aree che ospitano animali (anche in via di estinzione) tra cui i grandi felini, daini e lupi rispondono “alla volontà di garantire al massimo il loro benessere, grazie a una progettazione specifica degli ampi spazi dedicati con una folta vegetazione dove potersi rifugiare”, dichiara Mara Federici, Responsabile del Parco.

DATA
Sabato 6 agosto 2016

MASTER
Claudia Rocchini – Fotogiornalista FOTOGRAFIA REFLEX. Docente Nikon School, Testimonial Profoto.
Leggi l’intervista per Nikon School
Manuela Cigliutti - Photoeditor e Direttore artistico di EyesOpen

SPONSOR
Nikon | Vanguard | Lowepro | Joby | Profoto | FOTOGRAFIA REFLEX | 
Ai partecipanti verranno consegnati gadget offerti dagli sponsor e badge personalizzati.
La partecipazione NON è vincolata al possesso di attrezzatura Nikon.

  • shares
  • Mail