Il volo del drone a 3,5 km tra le nuvole

I droni sono gli accessori tech del momento e su questo non ci sono dubbi, anche questi apparecchi però devono rispettare delle ferree regole che servono a scongiurare gli incidenti e le disattenzioni. I droni possono volare ad un’altezza massima di 150 metri, un uomo dei Paesi Bassi ha avuto la felice idea di ignorare le regole e infrangere le leggi portando il suo drone DJI Phantom 2 ad un’altezza di 3,5 chilometri.

Il volo del drone a 3,5 km tra le nuvole

Il drone è arrivato fin sopra le nuvole con la batteria al 27% ed è atterrato con la carica al 4%, un minimo inconveniente poteva provocare danni terribili: urtare un aereo, precipitare da questa altezza in testa a qualcuno o danneggiare delle case.

Usare un drone è bello, ma bisogna farlo con responsabilità, senza mettere in pericolo le vite degli altri. Una bravata di questa poteva davvero spezzare la vita di qualcuno.

Fonte | dronewatch

  • shares
  • Mail