Hasselblad torna nelle mani di Fowa

Hasselblad e Fowa

Da qualche tempo Hasselblad sta cambiando modo di agire con l’intento di avvicinarsi sempre di più ai clienti ed essere un punto di riferimento per chi cerca fotocamere di qualità. Terminata l’era delle fotocamere Sony reinterpretate in chiave deluxe, Hasselblad cambia strategia e dopo la partnership con il DJI, il, produttore cinese di droni, rinnova la collaborazione anche con Fowa.

Avere delle buone macchine serve a poco che non si riesce a farle penetrare nel mercato, a farle arrivare alla gente e soprattutto a farle acquistare. Il nuovo CEO Perry Oosting è ben consapevole di questo limite e sta cercando di recuperare i passi falsi fatti negli ultimi anni che poi più che passi falsi si tratta di strategie provate che magari in un primo momento hanno funzionato e poi non più.

Fowa e Hasselblad sono di nuovo insieme, vedremo nei prossimi mesi come il marchio svedese sarà rilanciato nel nostro paese.

  • shares
  • Mail