Panasonic svela la lumix dmc-g1


Panasonic ha svelato la Lumix DMC-G1, una via di mezzo fra una reflex ed una compatta digitale da 12 megapixel, che utilizza il recente formato micro quattro terzi.

La differenza fondamentale di questa fotocamera rispetto alle altre reflex è l'eliminazione completa dello specchio e di tutta la meccanica per muoverlo, sostituito da un live view ad alta risoluzione ed un mirino elettronico. Questo consente di ridurre le dimensioni del corpo macchina e di semplificarne la produzione. Oltre ad essere completamente impostabile come una reflex normale ha anche tutte quelle modalità automatiche che sono presenti sulle compatte moderne.

Viene venduta con una lente 14-45mm, equivalenti a 28-90mm nel formato 35mm, e verrà poi reso disponibile un obiettivo 45-200mm, equivalente ad un 90-400mm. Tramite un adattatore sarà possibile utilizzare tutte le normali lenti per il formato quattro terzi. Una caratteristica più da compatta che da reflex è invece la disponibilità in vari colori.




Pur non essendo una fotocamera convenzionale come le altre, sicuramente avrà qualcosa da dire ed il suo mercato per le ridotte dimensioni ed ingombro che potrebbero invogliare qualcuno a passare a questo tipo di sistema.



Via | Gizmodo

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: