Women: New Portraits in tour con Annie Leibovitz

Annie Leibovitz continua a ritrarre cambiamenti ed evoluzioni del ruolo della donna nella contemporaneità

La capacità di cogliere ben più della bellezza intima e profonda dei soggetti, ha reso lo sguardo e l'obiettivo di Annie Leibovitz tra i più celebri e apprezzati del XX secolo, mentre l'attenzione rivolta all'universo femminile continua ad arricchire di ritratti la 'sorta di antologia di traguardi e potenzialità', confluita nelle pagine di Woman sin dal 2000.

Ritratti in studio e ambienti quotidiani, in bianco&nero e colore, di imprenditrici e ballerine, prostitute e insegnanti, star del cinema e poetesse, minatrici e rock star, giornaliste, atlete, agricoltrici, pittrici, musiciste, registe, attiviste politiche, creative, insieme a un'artista rap, un'astronauta, due giudici della Corte Suprema, una cameriera, un generale, un chirurgo, un segretario di stato e la First Lady degli Stati Uniti.

Oltre 200 fotografie per il ritratto di un universo eterogeneo, alle prese con traguardi e sfide da affrontare individualmente e come gruppo, realizzato grazie alla complicità intellettuale e sentimentale della Leibovitz con Susan Sontang, la raffinata saggista (e autrice del celebre Sulla fotografia), icona per generazioni di femministe, dalla dichiarata bisessualità, controversa esistenza e ventennale relazione con la fotografa che finirà per ritrarre i suoi ultimi giorni di vita e sofferenza.

Oggi, dopo aver fotografato celebrità di ogni genere per testate come Rolling Stone e Vanity Fair, da John Lennon poche ore prima dell'assassinio, alla Regina Elisabetta II, cogliendo anche le sfumature della bellezza femminile per il calendario Pirelli, dall'edizione 1999 e quella del 2016 che contempla i ritratti di Yoko Ono, Tavi Gevinson e Patti Smith, la Leibovitz porta in tour 'Women: the new portraits'.

misty-copeland-new-york-city-2015-annie-leibovitz.jpg
Misty Copeland, New York City, 2015 © Annie Leibovitz from WOMEN: New Portraits

Un viaggio nel mondo delle donne ed il modo di percepirlo, che partendo da un selezione dei ritratti più significativi di Women, si arricchisce di quelli di Misty Copeland, prima ballerina afro-americana in 75 anni di storia dell'American Ballet Theater, insieme a Aung San Suu Kyi, leader politico birmano e Nobel per la pace. E ancora Serena Williams (anche nel calendario 2016) e Michelle Obama, Adele e Taylor Swift, Caitlyn Jenner e Amy Schumer, la primatologa Jane Goodall e la giornalista e attivista femminista Gloria Steinem, pronta ad offrire anche aiuto alla Leibovitz, come già fatto dalla Sontang in Women.

"She looks beyond gender, beyond stereotypes, beyond masks of the day to show us that everything alive is both universal and unique."

Gloria Steinem

Una foto pubblicata da UBS Art (@ubsglobalart) in data:


La mostra, voluta dalla società svizzera UBS come prosecuzione ideale della prima edizione di “Women” e riflesso di cambiamenti ed evoluzioni del ruolo della donna nella contemporaneità, è un work in progress che continuerà ad arricchirsi di ritratti in ogni città nella quale approderà il lungo tour della mostra, partito dalla Wapping Hydraulic Power Station di Londra, la centrale elettrica costruita nel 1890 che ha dato corrente a tutta Londra per quasi un secolo e mezzo.

Dopo la tappa al TOLOT/heuristic SHINONOME di Tokyo, Women: the new portraits resta alla Crissy Field di San Francisco fino al 17 aprile, prima di approdare a Singapore e continuare il tour a Hong Kong, Messico, Istanbul, Francoforte, New York e Zurigo, insieme al ciclo di workshop gratuiti sulla fotografia che accompagna la mostra, organizzati insieme ad associazioni educative con sede nelle diverse città.

Per noi italiani, WOMEN: New Portraits sarà ospitato negli spazi espositivi di Fabbrica Orobia 15 di Milano, dal 9 settembre al 2 ottobre 2016.

Una volta concluso il tour, le fotografie entreranno a far parte della collezione permanente di arte contemporanea della società svizzera UBS, che comprende già oltre 30mila opere.

My friend Denise is in my WOMEN: New Portraits exhibition. Her story as an HIV-positive mentor mother with mothers2mothers will inspire you as it did me.

Pubblicato da Annie Leibovitz su Mercoledì 23 marzo 2016

Foto | Getty Images

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail