I soldati che hanno fotografato la guerra del Vietnam

La fotografia è una testimonianza, un documento del mondo in cui viviamo, la memoria storica è possibile solo grazie a chi fotografa il proprio tempo. Oggi probabilmente è un po’ più semplice perché ci sono tecnologie sempre più avanzate che ci permettono di fotografare con più libertà e meno rischi. Qualche settimana fa al CBS This Morning è stato in scena un documentario sui coraggiosi soldati che hanno fotografato la guerra del Vietnam.

Faces of War

I soldati fotografi facevano parte del Department of the Army’s Special Photographic Office (DASPO) autorizzato dal presidente John Fitzgerald Kennedy nel 1962, questi ragazzi avevano fotocamere e telecamere che servivano per raccontare al mondo quello che accadeva sul fronte di guerra.

In un decennio sono stati assoldati circa 200 fotografi che con le loro macchine fotografiche e le armi leggere hanno rischiato la vita per raccontare l’orrore della guerra del Vietnam. Le foto prodotte sono raccolte nella mostra "Faces of War" che è attualmente esposta al Museo Militare Pritzker di Chicago.

Fonte | petapixel

  • shares
  • Mail