Slow Photo. Festival della fotografia stenopeica: 22-30 aprile 2016

Stampe di grandi maestri internazionali, ospiti e macchine inedite animano il Festival della fotografia stenopeica, a Massa Marittima, dal 22 al 30 aprile 2016

Rallentando il ritmo accelerato della nostra epoca e fotografia, Slow Photo si prepara a portare a Massa Marittima (Gr) il Festival della fotografia stenopeica, con bassa definizione, grande profondità di campo ed esposizioni tanto lunghe da impressionare quello che attraversa gli oceani del tempo, tipiche di questa tecnica che emergere dalle origini della fotografia e le ombre della camera oscura.

Un viaggio senza tempo tra tecnica e sperimentazione fuori dagli schermi che, sfruttando il principio della camera oscura per la riproduzione delle immagini, sostituisce l’obiettivo fotografico con fori stenopeici (pinhole) di pochi decimi di millimetro, già pronti o fai-da-te, per analogico e digitale, proiettando la luce direttamente su lastre di medio-grande formato, su carta bianco&nero da stampa (calotipia), carta autopositiva e sistemi a sviluppo immediato tipo Polaroid e Fuji.

Poesia dello scatto dai tempi lunghi, i campi profondi e i contorni sfumati, pronta ad animare stampe e mostre di grandi artisti internazionali, da Barbara e Witold Englender al maestro Dominique Stroobant, presente con una gigantografia in negativo, la sua macchina stenopeica e alcune panoramiche a contatto di Eric Renner.

Tra macchine artigianali presentate per la prima volta in Italia e attrezzature analogiche da provare con pellicola bianco e nero e colori, ospiti internazionali e affezionali, Slow Photo porta per la prima volta in Italia, anche gli organizzatori del prestigioso OFFO, festival polacco interamente dedicato alla fotografia stenopeica.

Il festival italiano è organizzato da un punto di riferimento internazionale del settore come l'ACSAF (Archivio Contemporaneo Stampa d’Arte Fotografica), in collaborazione con il Gruppo Fotografico Massa Marittima ed il contributo del Comune di Massa Marittima.

In anticipo sulla Giornata mondiale della fotografia stenopeica del 24 aprile, e il prossimo Toscana Foto Festival, sabato 23 aprile, alle ore 17, “Slow Photo” inaugura le sue mostre di stampe d’arte, nelle sale del Portale degli Etruschi, presso il complesso delle Clarisse in Piazza XXIV maggio, ad ingresso gratuito. (dal 22-25 aprile, ore 10-19; dal 26-30 aprile, ore 16–19).

  • shares
  • Mail