Leica T e Summilux 35mm f/1.4, la recensione dell'accoppiata mirrorless di lusso

Ho messo alla prova l'accoppiata costituita dalla mirrorless Leica T e dal fisso Leica Summilux-TL 35mm f/1.4 ASPH.

Provare la Leica T nel 2016 è effettivamente un po' anacronistico. Questa mirrorless APS-C con sensore da 16 Megapixel è infatti stata presentata nel 2014. Ma il suo corredo di ottiche dedicate sta crescendo lentamente. Anzi, molto lentamente, visto che la prima ottica ad elevata apertura massima è stata presentata poche settimane fa.

Parlo del Leica Summilux-TL 35mm f/1.4 ASPH. che abbinato alla Leica T diventa il classico "normale", ovvero un 52.5mm equivalente. Ma ovviamente più che la focale si apprezza la ben nota resa delle ottiche tedesche, con uno stacco dei piani ed un bokeh estremante piacevoli.

Ma procediamo con ordine, iniziando con le prime impressioni.

Prime impressioni

La Leica T è davvero un bell'oggetto di design. Il fatto che sia ricavato da un monoblocco di alluminio del peso di 1.6Kg e che sia stato disegnato dal centro stile di AUDI Design è evidente. Come è evidente che di primo impatto ci si trovi spiazzati. Ad esempio manca il tasto di riproduzione oppure il tasto per accedere al menù. Sono infatti stati rimpiazzati da un'interfaccia basata sul touch screen. Interfaccia che dopo qualche minuto di apprendimento diventa davvero comoda da utilizzare, grazie anche all'ampia possibilità di personalizzazione. Decisamente meno innovativo il design del Leica Summilux-TL 35mm f/1.4 ASPH., essendo poi del tutto privo di pulsanti o ghiere aggiuntive oltre a quella doverosa per il controllo della messa a fuoco manuale. Si tratta poi di un focus by wire, quindi niente scala delle distanze. Inoltre non c'è il focus peaking, quindi mettere a fuoco in manuale non è poi così immediato, anche con l'ingrandimento attivato. Ad essere onesti anche l'autofocus non è così performante: cercando di cogliere l'attimo fotografando le mie bimbe ho faticato parecchio. Altra mancanza per il Summilux è una bella ghiera dei diaframmi. Ma tutto questo si dimentica appena si inizia a scattare. Quindi passiamo subito alla qualità immagine.

18_l1270087.jpg

Qualità immagine

Devo fare subito una precisazione: il bilanciamento del bianco e l'esposimetro della Leica T non mi hanno convinto. Ne consegue che generalmente i RAW sono da preferire ai JPG, in quanto serve spesso correggere per l'appunto la temperatura colore e l'esposizione. Si nota inoltre che nel JPG c'è una correzione delle distorsioni. Sul fronte della sensibilità i file sono davvero ottimi dai 100 agli 800 ISO. A partire dai 1600 ISO si inizia a notare la perdita di dettaglio fine, nonché la comparsa di una grana. Tale grana diventa sempre più evidente fino alla massima sensibilità di 12500 ISO, un valore da utilizzarsi solo in situazioni di emergenza oppure per oppure solo per il web.

08_l1270051.jpg

Conclusioni

Il nome Summilux fa parte della storia della Leica. Vi invito a leggervi questo interessante e dettagliato articolo di Marco Cavina per apprezzarne la storia e le evoluzioni. Una delle ultime evoluzioni è la versione "TL" oggetto di questa prova. Una versione indubbiamente all'altezza dei suoi nobili predecessori. Nitidezza, contrasto, stacco dei piani: tutto è come ci si aspetta anche a tutta apertura. Quindi se possedete una Leica T non potete non avere quest'ottica, indispensabile per dare un paio di marce in più a questa fotocamera, che se messa nelle giuste condizioni restituisce ottime immagini. E la prima condizione da rispettare in un sistema fotografico è sempre la scelta di un'ottica eccellente. Per l'appunto.

Piace:
- design
- materiali
- interfaccia incentrata sul touch screen
- qualità immagine
- resa del Summilux

Non piace:
- bilanciamento del bianco spesso un po' troppo freddo
- lettura esposimetrica non molto precisa
- autofocus non particolarmente performante
- mancanza focus peaking nella messa a fuoco manuale
- ghiera "focus by wire" nel Summilux, quindi priva di scala delle distanze
- assenza ghiera diaframmi sul Summilux

  • shares
  • Mail