ICONIC B di Alberto Alicata

Barbie in posa per i grandi maestri Fashion, mette in scena più di mezzo secolo di trasformazioni estetiche e culturali, di moda, estetica e plastica

La mia infanzia non è stata popolata da troppi cambi di abito e identità della Barbie, ma è innegabile che la regina delle icone della nostra generazione di plastica, alla ricerca della bellezza dell'effimero ad ogni costo, sia una delle interpreti ideali delle trasformazioni estetiche e culturali che hanno caratterizzato oltre mezzo secolo di storia della nostra società.

«Più che una sostanza la plastica è l'idea stessa della sua infinita trasformazione, è, come indica il suo nome volgare, l'ubiquità resa visibile e proprio in questo, d'altra parte, essa è una materia miracolosa... Più che oggetto essa è traccia di un movimento. La gerarchia delle sostanze è abolita, una sola le sostituisce tutte: il mondo intero può essere plastifcato».

Roland Barthes, 1974

Una vera icona, in posa per ogni genere di obiettivo della mostra passata dal MUDEC – Museo delle Culture di Milano al Complesso del Vittoriano di Roma. La modella ideale per le trasformazioni estetiche di ICONIC B, messe in posa con cura e dovizia di particolari da Alberto Alicata, nella singolare interpretazione delle immagini realizzate dai grandi maestri della fotografia Fashion a partire dagli anni '50.

Un progetto ludico e accattivante, sin dal titolo, come lo spirito che anima le evoluzioni della moda, insieme alle trasformazioni estetiche del nostro immaginario e quelle infinitamente mutevoli della plastica, lasciando indossare alla celebre Barbie le spoglie iconiche e ironiche di Guy Bourdin (Charles Jourdan Spring, 1979), quanto quelle voracemente dissacranti di Helmut Newton (Crocodile eating ballerina, 1983), irriverenti di Oliviero Toscani (Chi mi ama mi segua, 1973) o eversive di Shirin Neshat (Rebellious Silence, 1994), tra i tanti che potete sbirciare un po' anche nella gallery.

Una messa in scena giocosa per una simulazione con infinite potenzialità, tale da vincere il Primo Premio della categoria Staged ai Sony World Photography Awards 2016.

ICONIC B, esposta in preview alla Somerset House di Londra, con gli altri vincitori del prestigioso contest internazionale, sarà presentata per la prima volta in Italia, con la mostra curata da Benedetta Donato e ospitata alla Galleria DaDAEAST di Milano.

ICONIC B di Alberto Alicata
11 maggio - 2 luglio 2016
Inaugurazione: mercoledì 11 maggio 2016 ore 19
DaDAEAST
Via Varese, 12
Milano

Foto | ICONIC B di Alberto Alicata, Courtesy autore/Benedetta Donato

  • shares
  • Mail