GoPro ritarda l'annuncio del drone Karma

GoPro è un marchio che non ha bisogno di presentazioni, è l’azienda leader nel settore delle action cam, quella che ha precorso i tempi, che ha ispirato la concorrenza e permesso a tanti fotografi di fare cose nuove e mai viste prima. Da qualche tempo anche GoPro deve fare i conti con altre aziende, con le tecnologie della controparte, tentando di migliorare la propria strategia di marketing evitando di disperdere le energie su troppi prodotti diversi. Una delle novità annunciate un po’ di tempo fa è Karma, il primo drone firmato GoPro che doveva arrivare entro il primo semestre del 2016.

gopro karma

GoPro ha cambiato idea e pare proprio che vedremo Karma solo alla fine dell’anno, per tentare di sfruttare il Natale. Una decisione un po’ azzardata perché nel mondo tech il rischio di essere bruciati ai nastri di partenza è altissimo.

Nicholas Woodman, CEO e fondatore di Go PRO ha dichiarato:

“Dobbiamo prendere la difficile decisione di rimandare il nostro drone, Karma, la speranza è che il lancio di Karma possa beneficiare della stagione natalizia. La compagnia è sicura di offrire un prodotto molto differente da quanto stanno offrendo le altre aziende che realizzano droni".

Nicholas Woodman

Karma sarà compatibile con tutte le action cam già in commercio e potrebbe essere annunciato insieme ad una nuova generazione di prodotti…

  • shares
  • Mail