Il computer nell'impugnatura

Il computer nell\\\'impugnatura

Per chi scatta in digitale avere dietro con sé un computer è estremamente comodo: può servire per fare il backup, per georeferenziare le foto, per inviarle tramite Wi-Fi e per tante altre ragioni. Ovviamente il rovescio della medaglia è che un computer è pesante ed ingombrante. Il fotografo irlandese David Hunt ha risolto in maniera creativa il problema inserendo un computer nell'impugnatura verticale della sua reflex.

È riuscito nell'intento sfruttanto il Raspberry Pi, una scheda integrata delle dimensioni di una carta di credito ma completa di prese USB, di presa di rete e di uscita video HDMI. David Hunt ha inserito la scheda dentro un'impugnatura verticale della Meike dedicata alla sua Canon 5D Mark II, sfruttando un adattatore di tensione in modo che una batteria della Canon fornisca l'alimentazione alla scheda.

Tramite un cavetto USB la scheda comunica con la fotocamera. Al momento David Hunt ha sviluppato una sola funzione, tramite la quale trasferire le immagini appena scattate all'iPad. Nell'attesa che sperimenti le mille potenzialità del suo computer integrato nell'impugnatura verticale, potete vederlo in funzione nel video che trovate dopo il salto.

Il computer nell\\\'impugnatura

  • shares
  • Mail