Il Birns and Sawyer Omnitar 1000 mm f/4.5 usato dalla Nasa sarà battuto all'asta

Birns and Sawyer Omnitar 1000 mm f/4.5

L’antiquariato fotografico è un mercato affascinante e sorprendente che ci riserva sempre bellissime sorprese, da un lato ci sono i mercatini in cui acquistare vecchie macchine da poter usare ancora oggi ma anche bellissimi “fermacarte”, fotocamere che per qualche ragione non si possono più utilizzare, come alcuni modelli di Polaroid. C’è anche un antiquariato di nicchia, famoso per aver compiuto missioni incredibili, come l’ottica che vi presento quest’oggi, il Birns and Sawyer Omnitar 1000 mm f/4.5, un obiettivo commissionato dalla NASA nel 1964 per documentare i lanci nello spazio, e quindi utilizzato su una videocamera. Questo obiettivo è stato costruito da Astra in Germania e verrà battuto all’asta dalla RR Auction ad Amherst, NH, New Hampshire, il prossimo autunno.

Questo incredibile obiettivo attualmente appartiene a Jim Headley, un fotografo che lo ha acquistato 20 anni fa da un amico che ha chiuso il suo negozio, insieme a quest’ottica acquistò anche la custodia originale ed un treppiedi con le ruote. Jim ha aggiunto un attacco Canon per poter utilizzare quest’ottica con la sua Canon Eos 40D, questo maxi obiettivo pesa 32 chili e misura 1.2 m di lunghezza e 25 cm di diametro.

Birns and Sawyer Omnitar 1000 mm f/4.5

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe provarlo sulla vostra fotocamera?

  • shares
  • Mail