Ugo Mulas 
La Scena dell’Arte
 al GAM Torino


mulas

Fedele testimone di periodo di grande fermento creativo, dagli anni ’50 alla sua morte nel 1973, Ugo Mulas ci ha lasciato scatti indimenticabili sul dietro le quinte del mondo dell’arte, della cultura e della società. Il suo talento fotografico capace di aggirarsi nel caos creativo per coglierne istanti preziosi e intimi, emerge dal sorriso beffardo e gentile di Giuseppe Ungaretti, dalle mani di Burri, dallo sguardo sornione e meditativo di Duchamp, dal volto urlante di Calder, dal riflesso dell’occhio di Fontana.

Dopo il MAXXI di Roma e il PAC di Milano, la GAM di Torino ospita fino al 5 ottobre la grande Retrospettiva dedicata a Ugo Mulas, arricchita con foto inedite a colori provenienti dall’Archivio Mulas. La mostra Ugo Mulas 
La Scena dell’Arte
, curata da Pier Giovanni Castagnoli, Lucia Matino e Anna Mattirolo, è un’antologica ed un catalogo monumentale di circa 600 immagini, un viaggio tra i tanti possibili nell’immensa produzione di Mulas.

Via | Informatissimafotografia.it

  • shares
  • Mail