La Nostra Storia. Ieri e oggi nelle fotografie de L’Espresso

60 anni di Storia d'Italia raccontata dalle immagini di grandi fotografi e celebri reporter nelle pagine del settimane Espresso

Eccoci! Enrico Berlinguer contro Craxi, la manifestazione dei metalmeccanici, il naufragio dell'unità sindacale e la crepa della sinistra, mai più rimarginata.

Un frammento di storia dell'Italia di ieri, fondamentale per rileggere quella di oggi, scattata dai reporter di AGF e pubblicata sulle pagine de L’Espresso, il settimanale che usa la fotografia d'autore sin dal 1955 per leggere e raccontare i fatti, misfatti e cambiamenti del BelPaese.

Un vero archivio della memoria, condivisa da chi l'ha vissuta e raccontata, condensato nella mostra tematica, ideata e curata da Bruno Manfellotto, per i 60 anni della rivista.

"La Nostra Storia. Ieri e oggi nelle fotografie de L’Espresso" intraprende un viaggio che parte dagli anni del boom economico e l'emigrazione dal sud protagonisti degli scatti di Ferdinando Scianna, per arrivare ai giorni nostri, con i migranti di Massimo Sestini e gli zingari di Paolo Pellegrin, le stragi di Alex Majoli o la guerra siriana da premio Pulitzer Manu Brabo (Emanuele Brabolin).

In mezzo, il crollo del Muro di Berlino fotografato dai reporter di Agence Vu e la rivolta sessantottina di Uliano Lucas, gli anni di piombo nell'obiettivo di Dino Fracchia, la mafia di Letizia Battaglia e tutte le foto di grandi maestri e notissimi reporter Magnum, Contact Press, Agence VU, che ricordano Ustica e Piazza Fontana, la stazione di Bologna e la morte di Pasolini, in un sessantennio di delitti irrisolti, trame oscure e soluzioni dubbie, tra mani pulite, battaglie per i diritti civili e per la tutela dell’ambiente.

Foto storiche, stampate appositamente per il settimanale, da gli orrori del Vietnam e della Cambogia documentate dal reporter di guerra Dana Stone, ucciso a 32 anni dai khmer rossi, al “dietro le quinte” del cinema italiano degli anni Sessanta.

Circa 450 immagini in mostra con materiali di repertorio delle cineteche Rai relativi ai singoli argomenti, le vignette di Altan, Pericoli, Kruger, le copertine e le pagine del giornale in originale.

Più di un viaggio della memoria nella memoria, passato dal Vittoriano di Roma alle stanze del Palazzo Reale di Milano, con una speciale sezione dedicata alla città, dove La Nostra Storia. Ieri e oggi nelle fotografie de L’Espresso resta aperta al pubblico, ad ingresso gratuito, fino all'11 settembre (e ci sono anche le Torri).

La Nostra Storia. Ieri e oggi nelle fotografie de L’Espresso
fino all’11 settembre 2016
Palazzo Reale
Piazza del Duomo, 12
Milano

lunedì, ore 14.30 - 19.30
martedì, mercoledì, venerdì e domenica, ore 9.30 - 19.30
giovedì e sabato, ore 9.30 - 22.30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
Ingresso gratuito

  • shares
  • Mail