Gli zaini fotografici "Moose Peterson” di Mindshift Gear

La scelta dello zaino fotografico è molto importante, bisogna prendere il più adatto alle proprie esigenze senza scendere a compromessi sulle cose da portare ma senza trasportare peso inutile ed eccessivo scegliendo uno zaino troppo grande. I nuovi zaini fotografici "Moose Peterson” di Mindshift Gear sono comodi e versatili, sono studiati per poter essere trasportati come bagaglio a mano in aereo e sono resistenti e pratici.

Questi nuovi zaini Mindshift Gear sono stati creati in collaborazione con il pluripremiato fotografo naturalista Moose Peterson, un uomo che sa benissimo come deve essere uno zaino per fotografi e che ha partecipato attivamente alla creazione di questi modelli. È possibile scegliere fra tre misure: MP-1 2.0 (può contenere tre reflex con montata un'ottica tele fino al 600 mm f/4), MP-3 2.0 ed MP-7 2.0.

C’è un rivestimento idrorepellente per proteggere lo zaino dalla pioggia ed un ulteriore rivestimento in poliuretano, sono presenti inoltre delle alette a chiusura automatica, chiamate “Moose Ear”, “le orecchie di Moose” per prevenire il deposito di polvere e detriti.

I prezzi sono: 349.99 dollari per lo zaino più grande MP-1 2.0, 279.99 dollari per il modello medio MP-3 2.0, e poi 199.99 dollari per lo zaino più piccolo MP-7 2.0.

Via | popphoto

  • shares
  • Mail