Airbus: le ispezioni degli aerei fatte con il drone e la Sony Alpha A7R

Airbus è un importante costruttore europeo di aeromobili che nel corso degli anni ha saputo evolversi e guardare avanti per restare una delle aziende leader del suo settore. Airbus sfrutta le nuove tecnologie per aumentare la sicurezza e ottimizzare i tempi, ha infatti annunciato che è in fase di test l'ispezione finale della parte superiore degli aeromobili tramite i droni. Prima dei droni delle persone dovevano controllare con i loro occhi la parte superiore dell’aereo utilizzando una piattaforma mobile, un lavoro di circa un paio d’ore e per di più anche pericoloso.

airbus drone

Airbus intende cambiare ed evolvere questa procedura in modo da renderla più veloce e sicura, in pratica adesso gli aerei vengono controllati con un drone su cui è montata una fotocamera, il drone utilizzato è un AscTec Falcon 8 prodotto da Ascending Technologies su cui è inserita una fotocamera Sony Alpha A7R con obiettivo Sonnar T* FE 35mm f/2.8 ZA. Il drone e la fotocamera scattano circa 150 foto dell’aereo che vengono poi montate per creare un modello digitale e navigabile tramite un pannello con touchscreen, la procedura è molto più veloce e si possono tempestivamente vedere difetti, imperfezioni, graffi e tutto ciò che può essere segnale di pericolo.

I test sono andati bene e dal 2017 le ispezioni di Airbus saranno fate solo tramite il drone.

Foto | engadget
Via | fstoppers

  • shares
  • Mail