Ansel Adams: un documentario dal 1958

Le vette scalate e raggiunte da Ansel Adams, con la camera in spalla e tutta l'attrezzatura necessaria a immortalare l'afflato del paesaggio, sono ben note e apprezzate da parecchi.

Per dare uno sguardo all'universo di questo fotografo, ambientalista, alpinista, musicista, scrittore e insegnante, e guardarlo al lavoro, propongo però che un bel viaggio nel tempo, con il documentario realizzato mentre viveva in una casa nei pressi del Golden Gate Bridge.

Un viaggio a ritroso fino al 1958 e alle passioni e ossessioni di Ansel Adams, dalle spedizioni alle tecniche fotografiche, dai dettagli tecnici di esposizione alla camera oscura. Pronti? Si parte.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: