Lucio Dalla. Immagini e suoni al Vittoriano di Roma

La partitura di musica e fotografia da ritmo alla prima mostra monografica dedicata a Lucio Dalla

Se io fossi un angelo
chissà cosa farei
alto, biondo, invisibile
che bello che sarei
e che coraggio avrei
sfruttandomi al massimo
è chiaro che volerei
zingaro libero
tutto il mondo girerei

In realtà a Lucio Dalla è bastato essere un uomo piccolo, scuro e ben noto a tutti, per riuscire a far volare anche noi, con il potere di testi e musica che hanno dato ritmo e parecchia poesia a tutte le generazioni cresciute insieme a lui.

Un potere affatto indebolito dalla sua scomparsa, ma sempre pronto ad arricchirsi di occasioni per ricordarlo, per tutta l'estate anche con la prima mostra monografica allestita nelle sala Zanardelli del Vittoriano di Roma.

"Lucio Dalla, immagini e suoni" a cura di Ernesto Assante, è concepita come una partitura intima e personale di Lucio, distillata dal ritmo dei suoi più grandi successi musicali pronto a trasfigurare gli scatti realizzati nel corso degli anni da fotografi come Giovanni Canitano, Guido Harari, Fabio Lovino, Carlo Massarini, Fausto Ristori e Luciano Viti.

Un viaggio arricchito da ricordi e testimonianze di chi lo conosciuto, condensati nel documentario "Senza Lucio" diretto da Mario Sesti, trasmesso per tutta la durata della mostra, parte integrante della rassegna estiva gratuita "Vittoriano, appuntamenti d’arte e musica", tra concerti Jazz e incontri con i protagonisti dell’arte contemporanea, al fresco della Terrazza Panoramica del Vittoriano, con vista su Roma fino al 30 settembre 2016.

Lucio Dalla. Immagini e suoni
fino al 2 ottobre 2016
Complesso del Vittoriano
sala Zanardelli
Via di San Pietro in Carcere
lunedì - giovedì, ore 09.30-19.30
venerdì e sabato 09.30-22.00
domenica 09.30-20.30
(la biglietteria chiude un'ora prima)


  • shares
  • Mail