FOTOGRAFIA - Festival Internazionale di Roma. Roma, Il Mondo. XV edizione

Roma nei migliori obiettivi di tutto il mondo, in mostra al MACRO con la XV edizione di FOTOGRAFIA - Festival Internazionale di Roma

A 200 anni dalla prima pubblicazione del viaggio in Italia di Goethe, la sua amata capitale attraversata per secoli da viandanti e culture di ogni genere, si riconferma grande crocevia d’incontro della cultura internazionale attraverso l’arte fotografica, diventando protagonista degli sguardi della XV edizione “Roma, il mondo” di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma.

Continuando la sua ricognizione sullo stato della fotografia contemporanea, con la complicità e collaborazione del sistema di accademie di cultura estera che ci invidia il mondo intero, nel programma di esposizioni collaterali già inaugurata da Willi Moegle – Otto Steinert all’Accademia Tedesca di Villa Massimo, l'edizione "Roma, il mondo" torna al MACRO con contributi e prospettive che arrivano da fotografi e progetti notevoli.

Questo a partire dalla "Rome Commission" del festival arricchita dalla sensibilità visionaria di Roger Ballen, le esplorazioni degli strumenti del web di Jon Rafman, i paesaggi delle sovrapposizioni da cartolina di Simon Roberts e l'approccio street di Leo Rubinfien, in mostra nella collettiva principale a cura di Marco Delogu, insieme ai fotografi delle passate edizioni. Josef Koudelka, Olivo Barbieri, Anders Petersen, Martin Parr, Graciela Iturbide, Gabriele Basilico, Guy Tillim, Tod Papageorge, Alec Soth, Paolo Ventura, Tim Davis, Paolo Pellegrin, Hans Christian Schink e lo stesso Marco Delogu.

Un grande omaggio alla città e la sua anima secolare, in mostra con i contributi di Alfred Seiland sull’Impero Romano, di Pino Musi sull’opus e Martin Bogren, insieme a Pier Paolo Pasolini nell'obiettivo di grandi fotografi da William Klein a Ugo Mulas da Mario Dondero a Mario Tursi.

La ricerca sperimentale arriva in mostra con la doppia personale delle artiste americane Letha Wilson e Kate Steciw sui nuovi linguaggi della fotografia contemporanea, parte di un progetto del festival che ha già ospitato le personali di Fleur van Dodewaard, Asger Carlsen e Rachel de Joode.

Jubilee People di Carlo Gianferro e Tommaso Ausili si interfaccia con l'umanità a dir poco variegata arrivata in pellegrinaggio nella città eterna in occasione dell’ultimo Giubileo.

Anche una patria galera come il "Regina Coeli", aperta all'arte di tre artiste fotografe e video-maker come Laura Federici, Camelia Mirescu, Pax Paloscia, con alcuni detenuti del carcere, saranno i protagonisti del progetto proiettivo "Muri Socchiusi", della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, MACRO, Direzione Casa Circondariale “Regina Coeli” e VO.RE.CO - VOlontari REgina Coeli, a cura di Claudio Crescentini.

In programma anche tutti i giovani talenti e nuovi linguaggi fotografici protagonisti di premi e call, dalla Open Call for Artists al Premio Graziadei per FOTOGRAFIA, passando per il Premio IILA, in collaborazione con l’Istituto Italiano Latino Americano.

FOTOGRAFIA. Festival Internazionale di Roma - XV edizione
"Roma, il mondo"
XV edizione

21 ottobre 2016 – 8 gennaio 2017
MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma
Sala Bianca, Studio #1 e #2, Foyer
via Nizza, 138
Roma

Festival: Programma e info

In mostra:

ARTE E POLITICA
OPERE DALLA COLLEZIONE #4

A cura di Costantino D’Orazio
21 ottobre 2016 – 10 maggio 2017
Inaugurazione: 20 ottobre 2016 ore 18.00
MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma
Sale Collezione
Via Nizza 138

Presenta una selezione di opere della collezione permanente del MACRO legate al tema dell’impegno politico, sociale e civile. A partire dalle demolizioni operate dal regime fascista a Roma negli anni Trenta e immortalate da celebri dipinti di Mario Mafai e della Scuola Romana, passando per la cronaca delle manifestazioni di piazza, evocate dal Comizio di Giulio Turcato (presente anche con il dipinto Le Rovine di Varsavia), il percorso della mostra giunge alle riflessioni più recenti, in cui gli artisti contemporanei maturano un atteggiamento più disincantato nei confronti dei fatti socio-politici.
Elenco degli artisti in mostra:
Claudio Abate • Carla Accardi • Maurizio Cattelan • Ines Fontenla • Alfredo Jaar • Mimmo Jodice • Felice Levini • Mario Mafai • Fabio Mauri • Adrian Paci • Perino&Vele • Khalil Rabah • Michal Rovner • Pascale Marthine Tayou • Giulio Turcato • Nico Vascellari • Alberto Zanazzo

YI ZHOU
Fragments of Rome, past, future, parallel worlds

21 ottobre – 27 novembre 2016
Inaugurazione: 20 ottobre 2016 ore 18.00
MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma
MACRO Hall
Via Nizza 138

Per la terza tappa del progetto espositivo From La Biennale di Venezia to MACRO. International Perspectives, ideato e curato da Paolo De Grandis e Claudio Crescentini, sarà presentata la mostra Fragments of Rome, past, future, parallel worlds di Yi Zhou, artista cinese che vive tra Roma, Shanghai, Hong Kong e Los Angeles che rappresenta la nuova generazione di artisti interdisciplinari di talento. Yi Zhou crea installazioni multimediali in cui abbina cinematografia, animazione digitale, fotografia, scultura, pittura, disegno e composizioni di musica contemporanea con collaborazioni prestigiose. Come con Ennio Morricone e con Charlotte Gainsbourg. In anteprima mondiale, l’inedito New Shorelines, con musiche di Bryan Ferry, realizzato in collaborazione con “Sundance New Frontier”, nel quale Zhou rilegge Roma e la sua storia.

La XV edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è organizzato da Zètema Progetto Cultura, con la direzione artistica di Marco Delogu e il Co-curatore Alessandro Dandini de Sylva.

Ingresso:
martedì-domenica, ore 10.30-19.30
La biglietteria chiude un’ora prima
Chiuso il lunedì

Per i residenti: € 10.00 intero / € 8.00 ridotto
Per i non residenti: € 11.00 intero / € 9.00 ridotto
Gratuito: per le categorie previste dalla tariffazione vigente

Foto | XV edizione FOTOGRAFIA - Festival Internazionale di Roma - Roma, Il Mondo, Courtesy Zètema Progetto Cultura

Aggiornamento alla segnalazione del 13 ottobre 2016

Oggi si aprono al pubblico le porte della XV edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma al MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma di via Nizza, ma per ingannare l'attesa di chi aspetta di approfittare delle tante prospettive sulla Roma protagonista di questa edizione, vi lascio con qualche scatto che arriva dall'inaugurazione nella gallery e sul mio diario di bordo Instagram.

Un viaggio nel tempo, con la luce e le ombre di questa città eterna come le sue contraddizioni e non poche sfumature grottesche, ben rappresentate dall'installazione 'costruita' da Roger Ballen per la "Commissione Roma 2016" come un archetipo della mente, ricorrendo a frammenti del suo immaginario visionario che fa eco al nostro passato più oscuro, al neorealismo e al corpo di Pier Paolo Pasolini, trovato straziato vicino a quelle baracche dell'Idroscalo di Ostia.

Baracche di legno, lamiera e materiali di fortuna, come quella allestita da Ballen negli spazi del MACRO, per entrare nel suo mondo sublime con visioni disturbanti, maschere di una romanità che trascende i tempi, fantasmi e personaggi inquietanti che ci portiamo dentro.

  • shares
  • Mail