Obiettivo Terra 2017: una foto per sostenere il pianeta e vincere 1000 euro

Aspettando la 47ª Giornata Mondiale della Terra, indetta dall’ONU nel 1970 e celebrata ogni 22 aprile, l'8ª edizione del concorso fotografico nazionale di fotografia geografico – ambientale, torna a puntare "Obiettivo Terra" sui nostri parchi nazionali, accettando contributi fino al 21 marzo 2017.

Una sola immagine a colori, volta a valorizzare e tutelare amenità e attività di aree ambientali protette e tradizioni storico-culturali, insieme alla promozione del turismo sostenibile e responsabile, in aree pregevoli come le Saline del Parco Naturale Regionale Molentargius, fotografate da Carlo Soro, vincitore della scorsa edizione di Obiettivo Terra.

Per partecipare al contest, totalmente gratuito e aperto a tutti i maggiorenni residenti o domiciliati in Italia, basta registrarsi sul portale www.obiettivoterra.eu e caricare la propria immagine a colori, scattata in un parco nazionale o regionale italiano

Il vincitore, insieme a 1.000 euro, una targa premio dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana, con una maxi-affissione della foto a Roma, avrà in premio la grande soddisfazione di aver dato un bel contributo al pianeta, insieme a quanti meriteranno menzioni speciali (elencate tra le voci del regolamento incluso nel box a scomparsa che segue).

Obiettivo Terra: Regolamento


La Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana Onlus indicono l'ottava edizione del concorso fotografico nazionale di fotografia geografico - ambientale “Obiettivo Terra”, in occasione della 47a Giornata Mondiale della Terra
(22 aprile 2017), per valorizzare il patrimonio ambientale dei Parchi Nazionali e Regionali d’Italia.

Requisiti di partecipazione
- Il concorso è aperto a tutti i cittadini residenti in Italia;
- il soggetto fotografato dovrà necessariamente rappresentare un’immagine di
un Parco Nazionale o Regionale italiano. (L’elenco completo dei Parchi
Nazionali e Regionali è consultabile sul sito di Federparchi www.parks.it);
- con la candidatura della fotografia il concorrente ne certifica l’autenticità e la
titolarità;
- la fotografia candidata non deve essere già stata oggetto di premiazioni in altri concorsi di carattere nazionale;
- la fotografia candidata non deve in alcun modo ledere alcun diritto di terzi né violare le leggi vigenti;
- in ogni caso l’autore manleva l’organizzazione da tutte le responsabilità, costi e oneri di qualsivoglia natura che dovessero essere sostenuti a causa del contenuto della fotografia;
- non potranno partecipare al concorso i dipendenti delle società ed Enti pubblici e privati coinvolti nell’organizzazione del concorso.

Modalità di partecipazione
- La partecipazione è del tutto gratuita;
- ogni partecipante può candidare soltanto una fotografia a colori pena l’esclusione
dal concorso;
- è possibile candidare la foto dal 1 gennaio al 21 marzo 2017 attraverso il sito
www.obiettivoterra.eu (sono attivi dei banner anche sui siti
www.fondazioneuniverde.it e www.societageografica.it e dei partner del concorso)
salvo diversa comunicazione dai soggetti promotori;
- ogni concorrente dovrà compilare la scheda di registrazione con i dati anagrafici
(cognome, nome, luogo e data di nascita…), almeno un recapito telefonico, la
selezione del Parco Nazionale o Regionale dal menù a tendina ed eventuali altri dati
richiesti;
- l’indicazione errata dei dati richiesti può portare all’esclusione della foto dal
concorso;
- la fotografia candidata non si può ritirare ne sostituire con altra foto;
- sono escluse dalla partecipazione al concorso tutte le foto di altre aree protette
(riserve statali, riserve regionali, oasi, ecc.) che non ricadano all’interno di un Parco
Nazionale o Regionale;
- Le foto subacquee scattate nelle Aree Marine Protette concorreranno ad una
menzione speciale fuori concorso (si rimanda alle Menzioni Speciali).

Caratteristiche tecniche delle fotografie
- Sono ammesse foto in formato digitale, a colori, di risoluzione minima 1600x1200
pixel in formato orizzontale o verticale e che non superino i 15 Mb;
- le foto inviate devono essere quelle ottenute da un unico scatto;
- sono ammesse foto recanti regolazioni del contrasto, della luminosità e l’uso di
filtri purché non alterino il soggetto dell’immagine;
- non sono ammessi fotomontaggi, foto con scritte sovraimpresse (firme, ecc), bordi,
cornici o con altri tipi di addizioni o alterazioni;
- non sono ammesse foto in bianco e nero.

Criteri
I criteri fondamentali sulla base dei quali saranno selezionate le fotografie sono:
aderenza all’obiettivo del concorso, originalità, qualità tecnica e qualità artistica.

Pre-selezione
Le fotografie saranno oggetto di una pre-selezione a cura della Fondazione UniVerde
e della Società Geografica Italiana.
I partecipanti su richiesta della Fondazione UniVerde, dovranno fornire, pena
l’esclusione dal concorso, tutte le informazioni ritenute necessarie ai fini della
verifica dell’autenticità delle immagini.

Selezione finale e decretazione del vincitore

- La selezione finale, con decretazione del vincitore, avverrà ad opera di una giuria
di esperti in materia geografico - ambientale, scientifica, sociologica, mediatica e
fotografica.
- Il giudizio della Giuria è insindacabile e inappellabile.
- Il vincitore sarà informato non appena si avrà il responso della Giuria e dovrà
presenziare alla cerimonia di premiazione.
- Tutti i partecipanti riceveranno una e-mail di invito alla cerimonia di premiazione
sulla casella di posta indicata nel form di registrazione.
- I “like” accanto alle foto candidate, visualizzati sul sito del concorso, sono
puramente indicativi e non influiscono nella valutazione delle immagini.

Premio
- Al vincitore del concorso sarà assegnato un premio di € 1.000 (euro mille) e gli
verrà donata una targa - ricordo dalla Fondazione UniVerde e dalla Società
Geografica Italiana.
- La fotografia vincitrice sarà esposta su una maxi-affissione a Roma.
- Il premio verrà consegnato durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà
a Roma il 21 aprile 2017.

Menzioni
Oltre al primo premio saranno selezionate, tra le foto ammesse, le vincitrici delle
menzioni per ognuna delle seguenti categorie:

Alberi e foreste
- Animali
- Area costiera
- Fiumi e laghi
- Paesaggio agricolo

Menzioni speciali
Per l’anno 2017 sono istituite le seguenti Menzioni speciali:
- Borghi (Un premio alla più bella foto di un borgo all’interno di un parco nazionale
o regionale, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli
d’Italia);
- Difesa del suolo (Un premio in collaborazione con la Società Italiana di Geologia
Ambientale – SIGEA alla foto che meglio rappresenti elementi naturali o di
ingegneria naturalistica volti a contrastare i fenomeni di dissesto
idrogeologico nei parchi nazionali e regionali italiani. Occorre scrivere
SIGEA nel campo “Note” per poter partecipare anche a questa selezione);
- Earth Day (Il premio alla più bella foto scattata in un parco nazionale o regionale
da uno studente che abbia conseguito almeno 6 crediti universitari in
geografia per celebrare il 150° Anniversario della Società Geografica
Italiana. Occorre indicare l’Università e il n. di matricola nel campo “Note”
per poter partecipare anche a questa selezione);
- Madre Terra (Un premio alla miglior foto scattata nei parchi nazionali e regionali
colpiti dagli episodi sismici del 2016. E’ opportuno scrivere il comune
fotografato nel campo “Note” per poter partecipare anche a questa
selezione);
- Turismo sostenibile (2017 Anno Internazionale ONU del Turismo Sostenibile)
E’ inoltre prevista una menzione speciale fuori concorso per la migliore foto
subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo.

Le foto che concorrono alla menzione speciale “Foto subacquea” dovranno pervenire,
accompagnate da una scheda recante i dati anagrafici (nome, cognome, data di
nascita e indirizzo di residenza), l’indicazione dell’Area Marina Protetta oggetto della
foto e un recapito telefonico, via e-mail a: obiettivoterra2017@fondazioneuniverde.it

Potrebbero essere previste altre menzioni speciali.

La foto vincitrici delle menzioni e delle menzioni speciali saranno decretate dalla
Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana in collaborazione con la
associazioni ambientaliste partner del concorso.
I vincitori riceveranno una targa in occasione della cerimonia di premiazione del 21
aprile 2017 a Roma.
I vincitori saranno avvisati non appena si avrà il responso della Giuria e dovranno
presenziare alla cerimonia di premiazione o designare un sostituto per il ritiro della
targa.

Risultati
Il nome del vincitore del primo premio e i vincitori delle menzioni e delle menzioni
speciali saranno riportati sui siti www.obiettivoterra.eu, www.fondazioneuniverde.it,
www.societageografica.it

Esclusione candidature
La Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana potranno, a loro
insindacabile giudizio, escludere fotografie candidate, nel caso le ritengano fuori
tema, di scarsa qualità, indegne, non conformi ai requisiti richiesti nel presente
regolamento o per qualsiasi altro motivo ritenuto valido.
La Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana potranno altresì escludere,
sempre a loro insindacabile giudizio, gli autori che hanno un comportamento non
consono a una leale competizione o per qualsiasi altro motivo ritenuto valido.

Aggiornamenti Regolamento
La Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana si riservano di integrare e
modificare, attraverso i siti www.obiettivoterra.eu, www.fondazioneuniverde.it,
www.societageografica.it il presente regolamento, al fine di garantire un corretto
andamento del concorso.

Accettazione Regolamento
La partecipazione al concorso implica la totale accettazione del presente regolamento.
Concessione licenza e autorizzazione al trattamento dei dati personali
Il partecipante concede alla Fondazione UniVerde e alla Società Geografica Italiana
una licenza d’uso completa, non esclusiva, irrevocabile e a tempo indeterminato della
fotografia inviata.
La licenza concessa comprende anche la possibilità di sub-licenza a terzi.
Il nome dell’autore verrà in ogni caso sempre indicato.
Ogni partecipante autorizza la Fondazione UniVerde al trattamento dei dati personali
ai sensi della Legge 196/2003 e successive modifiche, per tutti gli adempimenti
necessari all’organizzazione e allo svolgimento del concorso.

Controversie
Per qualsiasi controversia sarà competente il Foro di Roma.

  • shares
  • Mail