The Radical Eye: Modernist photography from the Sir Elton John Collection

Man Ray, André Kertész, Berenice Abbot, Alexandr Rodchenko, Edward Steiche, al Tate di Londra con una selezione della prestigiosa collezione fotografica di Sir Elton John

Le lacrime di vetro non bagnano il volto di un manichino, neanche quello in posa per un amante del calibro di Man Ray, mentre il ritratto fotografico dell'eclettico avanguardista, celebre quanto la sua esplorazione del confine tra reale e irreale, arte e vita, continua a sfidare il significato della fotografia still-life, arricchendo collezioni private e mostre pubbliche come “The Radical Eye Modernist Photography from The Sir Elton John Collection”.

man-ray-1890-1976glass-tears-les-larmes-1932photograph-gelatin-silver-print-on-paper229-x-298-mmcollection-elton-john-man-ray-trustadagp-paris-and-dacs-london-2016.jpg

Tra diverse opere di Man Ray e le leggendarie nature morte di Edward Weston, la madre migrante di Dorothea Lange e i ritratti di Berenice Abbott, le architetture costruttiviste di Aleksandr Rodchenko (Rodčenko) e le astrazioni di luce di Harry Callahan, il Tate Modern di Londra ospita la ricca selezione di 175 opere della prestigiosa collezione fotografica di Sir Elton John, giunta a raccoglierne 8 mila nel corso degli ultimi venticinque anni.

Una piccola ma preziosa selezione di fotografie scattate tra gli anni ’20 e i ’50 da più di 60 artisti, in mostra per la prima volta con una delle collezioni private di fotografia modernista tra le più prestigiose al mondo, accompagnata dall'audioguida realizzata dalla stessa celebre ed eccentrica rockstar inglese cha conta una collezione di ben 40mila paia di occhiali e una versione di “Candle in the Wind” dedicata alla scomparsa di Lady Diana.

"È un grande onore per David e me prestare parte della nostra collezione alla Tate Modern per questa grande esposizione. Questa particolare epoca storica della fotografia mi ha dato una grande gioia in questi 25 anni. Tutte queste foto sono state fonti di ispirazione nella mia vita, hanno trovato spazio nelle mie case, e le considero gemme preziose. Siamo entusiasti di questa collaborazione con la Tate Modern e speriamo che il pubblico possa provare tanta gioia nel vedere queste opere quanta ne ho provata io nel trovarle".

Sir Elton John

La mostra curata da Shoair Mavlian, con Simon Baker e Newell Harbin, direttore della Sir Elton John Photography Collection, in collaborazione con Emma Lewis, si potrà visitare fino al 7 maggio 2017 (Ingresso £16,50 - lun-dom, ore 10-18; ven-sab, ore 10-22).

The Radical Eye:
Modernist photography from the Sir Elton John Collection

10 novembre 2016 – 7 maggio 2017
Tate Modern Gallery
Bankside, SE1 9TG
Londra

Foto gallery | Getty
Foto | Man Ray 1890-1976 Glass Tears (Les Larmes) 1932 Photograph, gelatin silver print on paper 229 x 298 mm, Collection Elton John © Man Ray Trust/ADAGP, Paris and DACS, London 2016

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail