Fotografo tedesco contro Facebook per la rimozione dei dati exif dalle foto

facebook

Facebook è spesso al centro di polemiche più o meno vale e sensate, la maggior parte riguardano le censure dove si spera di riuscire ad ottenere risultati globali e duraturi e non sempre le solite scuse nei casi singoli. Un fotografo tedesco ha intentato una causa contro Facebook ed ha vinto, in pratica ha chieto che il colosso americano la smettesse di rimuovere di default i dati exif che, di fatto, sono l’unica cosa che protegge davvero il fotografo.

La causa risulta a nome di un’associazione fotografi tedesca che si chiama FreeLens, il portavoce è il fotografo di Berlino Rainer Steußloff che ha deciso di combattere per i suoi diritti e quelli dei suoi colleghi. I dati exif contengono le informazioni fornite dai fotografi al fine di proteggere i loro diritti d'autore ed anche i dati di scatto che, nel caso di controversie, possono fugare ogni dubbio.

Rainer Steußloff ha vinto ed adesso Facebook rischia di dover sborsare 250.000 euro ogni volta che un fotografo tedesco gli fa causa per la rimozione degli exif. Sono certa che Facebook si mobiliterà per risolvere il problema, in Germania come nel resto del mondo. Anche gli altri siti che rimuovono gli exif quando si caricano le foto, è bene che si adeguino velocemente alle nuove direttive.

via | petapixel

  • shares
  • Mail