L'angolo del fai da te: Costruiamo uno snoot a griglia


L'anno scorso vi abbiamo parlato degli snoot e di come si costruiscono.

L'utilità dello snoot è di convogliare la luce prodotta da un flash, o altra luce, in modo che non si disperda, ma resti il più concentrata possibile su un unico punto consentendo giochi di luce più efficaci. Tutto quel che serve è un materiale morbido da poter arrotolare attorno alla testa del flash, ma a volte l'area potrebbe essere ancora troppo larga ed ecco che entra in campo il nostro snoot a griglia.

Per la costruzione è sufficiente una confezione di cannucce nere, colla e forbici e del cartoncino. Il cartoncino potete recuperarlo da qualsiasi scatola che avete in casa, pasta, tonno, cereali, vanno tutti benissimo. Prendete le misure della testa del vostro flash e ritagliate il cartoncino in modo che una volta chiuso su se stesso sporga di 4 o 5 centimetri.

Tagliate le cannucce in pezzetti di un paio di centimetri, ricordando che maggiore sarà la lunghezza e più concentrata sarà la luce. FFFatto? Ora basterà incollare le cannucce una contro le altre formando della linee e cercando di minimizzare le fessure. Il risultato finale sarà quello che vedete in copertina.

Se non trovate le cannucce o pensate che siano poco resistenti potete usare altri materiali. In tutti i negozi di bricolage dovreste trovare il polipropilene alveolare nero che ha una struttura adatta ad uno snoot e vi farà risparmiare un sacco di tempo rispetto alle cannucce, ma qualsiasi materiale similare andrà bene.

Ricordate che quando usate uno snoot dovreste impostare manualmente lo zoom del flash in modo che spari la luce già il più concentrata possibile.

Via | Strobist

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: