One Shot, il dietro le quinte dei fotografi sportivi delle Olimpiadi di Rio 2016

One shot è un video che omaggia i bravissimi fotografi di sport scesi in campo alle Olimpiadi di Rio 2016

È già passato qualche mese dalle Olimpiadi di Rio 2016 ma l’emozione di quelle settimane interamente dedicate allo sport, alla fatica e alla determinazione, sono impossibili da dimenticare. Dopo gli atleti, i protagonisti dei Giochi Olimpici sono senza dubbio i fotografi che fanno del loro meglio per raccontare le gare, le prodezze e le magie, sfidano la gravità, la concorrenza e i mezzi che hanno a disposizione per trasferire la magia in una foto, per farci vedere cosa è in grado di fare un atleta allenato che vuole assolutamente vincere e dare un senso ad anni e anni di duro allenamento, avendo come obiettivo le Olimpiadi.

fotografi sportivi delle Olimpiadi di Rio 2016

Il video “One Shot” è un omaggio ai fotografi sportivi, ai sacrifici e alla ”vitaccia” che fanno, una clip che ci va vedere il dietro le quinte del lavoro dei fotografi durante un evento importantissimo come i Giochi Olimpici. Quando vicino a te sono schierati altri 20 fotografi potenzialmente più bravi o solo più fortunati, la sfida è portarsi a casa una foto più bella e perfetta, un’inquadratura diversa o un effetto artistico unico, essere veloci e mandarla per primi alle agenzie, insomma è una lotta con gli altri e con se stessi, per migliorarsi e superarsi sempre.

I fotografi presenti nel video sono: Lucy Nicholson (Reuters), Bob Martin (Sport Illustrated / SilverHub), Tsuyoshi Matsumoto (Yomiuri Shimbun), Tim De Waele (Freelance), Denis Paquin (Associated Press) e Ken Mainardis (Getty Images).

A questi si aggiungono i fotografi che utilizzano la tecnologia robotica per fare le foto dall’alto o dal basso o dal fondo delle piscine. Vi ricordo anche la storia di Loren Worthington, il fotografo tetraplegico che è arrivato a Rio per fotografare le Paralimpiadi.

via | petapixel

  • shares
  • Mail