Etna: nuovi crateri e un concorso fotografico per il Vulcano

Il 2017 monitora l'attività strombolina mai sopita dell'Etna, mentre un concorso fotografico premia trentasei vedute del vulcano, ispirandosi a quelle del Monte Fuji di Hokusai

Con vette innevate incapaci di contenerne l'ardore ancestrale e un "pit crater" comparso da poco sulla bocca nuova (documentato e fotografato anche da Marco Neri, Boris Behncke e Marco Ponte), l'Etna continua a destare timore e stupore per lo spettacolo della natura più esplosiva e irruente, nell'obiettivo di centinaia di professionisti ed appassionati, come quelli condivisi da Etna Walk.

Dopo la vigorosa eruzione della scorsa primavera, il risveglio lento e progressivo di crateri sommitali e l'apertura di nuove bocche, il vulcano più alto d'Europa e tra i più attivi del mondo, Patrimonio dell'Unesco dal 2013, nel 2017 diventa protagonosta anche del nuovo concorso fotografico internazionale, con il suo paesaggio di incommensurabile e sublime bellezza, perso tra storia, mito, folclore e clamore, fonte di ispirazione per ogni genere di artista e intellettuale sin dall'antica Grecia.

Il contest "Pianeta Etna: trentasei vedute del vulcano. OMAGGIO A KATSUSHIKA HOKUSAI" invita il pubblico internazionale a riflettere sull’imponente presenza naturale e culturale del Monte Etna, lasciandosi ispirare dal ciclo delle "Trentasei vedute del Monte Fuji" (Fugaku Sanjūrokkei, nel video di apertura) e altrettanti punti di vista protagonisti delle stampe del celebre Katsushika Hokusai (1760-1849), compresa "La grande onda di Kanagawa".

Great Wave off Kanagawa2.jpg
Di Dopo Katsushika Hokusai (葛飾北斎) - Restored version of File:Great Wave off Kanagawa.jpg (rotated and cropped, dirt, stains, and smudges removed. Creases corrected. Histogram adjusted and color balanced.), Pubblico dominio, Collegamento

Per partecipare basta attenersi alle indicazione del bando scaricabile online e allegato nel box a scomparsa di seguito.

Bando di partecipazone

REGOLAMENTO

Musa International, Carta Leonardo e l'Istituto Italiano di Cultura di Osaka bandiscono il primo concorso fotografico internazionale Pianeta Etna: trentasei vedute del vulcano", organizzato nell'ambito del progetto Sicilia Fusion 2017.
I lavori proposti, che dovranno essere inviati in formato digitale, in bianco e nero o a colori, potranno essere sia fotografie (naturali o ritoccate), sia foto - collage e potranno essere opera di uno o più autori (in tal caso l'eventu ale premio verrà assegnato solo ad uno degli autori).

Ogni concorrente (singolo o collettivo) potrà in ogni caso presentare un solo lavoro.
I lavori inoltre, dovranno essere inediti e mai presentati in altri concorsi.
L'autore è personalmente responsabile dell'opera, di cui possiede i diritti, di quanto in in esse con tenuto e con particolare riguardo alla normativa vigente in materia di privacy.

Requisiti di partecipazione
Il concorso è aperto a tutti i fotografi, dilettanti, amatori e professionisti, senza limiti di sesso, nazionalità e di età (per i minorenni è richiesta la firma di almeno un genitore).
I partecipanti non devono avere nessuna relazione di parentela , entro il terzo grado, con i giurati o gli organizzatori del concorso.

Scadenza
I file fotografici potranno essere inviati entro il 15 settembre 2017.
Le 36 foto selezionate e i vincitori dei premi saranno comunicati entro il 15 ottobre 2017 sui siti:
www.iicosaka.esteri.it
www.musa-melbourne.com
www.cartaleonardo.jp

Quota di partecipazione
La partecipazione al concorso prevede, una quota d’iscrizione di 25 euro ed implica l’accettazione del presente regolamento. La quota di iscrizione non è rimborsabile.
Tale quota potrà essere versata online sul sito di Musa International, nella pagina web relativa al concorso fotografico http://www.musa-melbourne.com/sicilia-fusion
Ammissione:
Sono ammessi al concorso solo gli autori degli scatti, che possono essere autori singoli o un collettivo. Sono ammesse al concorso solo fotografie inedite in formato digitale, incluse foto analogiche scansionate. Ogni partecipante deve fornire 4 fotografie in bianco e nero o a colori, che devono essere rinominate usando il proprio nome e cognome. Parteciperà alla selezione finale solo un’immagine.

SELEZIONE:
Il formato dei file fotografici deve essere JPG o TIFF di 1500px sul lato lungo. Sono ammesse fotografie realizzate con reflex, fotocamere digitali, analogiche, smartphone, ecc. Sono consentiti interventi di post-produzione, fotomontaggi e foto collage.

Le fotografie dovranno pervenire entro e non oltre il 15/09/2017 UTC Roma,
all’indirizzo mail: enquiry@musa-melbourne.com indicando come nome del file e come oggetto : Sicilia Fusion – il nome e cognome dell’autore, allegando il modulo di adesione scaricabile dal sito e opportunamente compilato e firmato per accettazione.
La giuria selezionerà 36 lavori tra tutte quelli pervenuti che verranno pubblicati all’interno del catalogo, della sezione on-line dedicata al concorso, e nelle mostre organizzate in Giappone e in Sicilia, in regola con il presente regolamento fra i quali individuerà 5 opere fotografiche redigendo una lista con i 3 vincitori + 2 riserve.
I giudizi espressi dalla giuria si baseranno sui seguenti parametri/concetti: creatività, originalità, qualità della fotografia, aderenza al tema.

La giuria si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non accettare quelle immagini la cui realizzazione si presume rechi danno a terzi e di assegnare i premi secondo il proprio giudizio tecnico e culturale.

PREMI:
Ciascun partecipante potrà aggiudicarsi un solo premio.
I premi previsti per il concorso verranno così assegnati:
- Primo premio: euro 1.000
- Secondo premio: euro 500
- Terzo premio: euro 250
Verrà inviata una copia della pubblicazione del catalogo fotografico ai 36 autori selezionati.

La partecipazione al concorso comporta l’espressa accettazione del presente regolamento in ogni sua parte.
I vincitori saranno contattati ai recapiti email da loro indicati nel modulo di partecipazione e riceveranno un nuovo modulo da compilare per accettazione della vincita, che dovrà essere rispedito alla Segreteria Organizzativa del Concorso entro e non oltre 30 giorni dalla data di ricezione dell’email che conferma la vincita.
VARIE:
In caso di vincitori non rintracciabili e/o di mancato invio da parte del vincitore del modulo di accettazione entro il termine stabilito e/o di revoca del premio assegnato al vincitore per insussistenza dei requisiti essenziali per la partecipazione al Concorso, subentreranno i nominativi individuati dalla giuria come riserve, nell’ordine dalla giuria stessa definito. Gli enti promotori non si assumono responsabilità alcuna in relazione ad eventuali problemi tecnici di collegamento al sito Internet per cause a esso non imputabili. In particolare declina ogni responsabilità per qualsiasi problema di accesso, impedimento, disfunzione o difficoltà riguardante gli strumenti tecnici, il computer, la linea telefonica, i cavi, l’elettronica, il software e l’hardware, la trasmissione e la connessione, il collegamento internet, l’accessibilità al concorso e la rete telefonica mobile e fissa che possa impedire ad un utente di partecipare al concorso. Gli artisti premiati hanno facoltà di rinunciare al premio, senza però chiedere alcuna forma di risarcimento.
I dati anagrafici rilasciati all’atto della partecipazione, saranno trattati a norma del D.Lgs 196/2003.
Ogni utente è responsabile del contenuto della propria fotografia. L'utente dichiara e garantisce che la fotografia è frutto esclusivo della propria opera e che è il titolare esclusivo ed a titolo originario di tutti i diritti di utilizzazione economica e di sfruttamento, anche a scopo promo-pubblicitario e di tutti i diritti esclusivi contemplati dalla vigente normativa in materia di diritto d'autore, relativi al citata fotografia. Ogni autore è personalmente responsabile di quanto forma oggetto delle opere presentate e di quanto dichiarato ed autorizza, rinunciando espressamente a pretese di natura economica, alla diffusione e alla pubblicazione delle proprie immagini in tutti gli spazi che la promotrice dedicherà al Concorso.
L’Organizzazione del Concorso, pur assicurando la massima cura e custodia delle immagini pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, o danni di qualsiasi natura, che possano verificarsi durante tutte le fasi del Concorso. Ogni eventuale richiesta di assicurazione va sottoscritta dall'artista stesso.

Per i primi 3 vincitori sono previsti premi in denaro, mentre le 36 opere fotografiche seleziate da una giuria internazionale, saranno esposte in Sicilia, presso l’Istituto Italiano di Cultura ad Osaka, pubblicate in un catalogo cartaceo e on-line, nella sezione dedicata al progetto Sicilia Fusion, teso alla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze, nell'ambito del quale il concorso è organizzato da Musa International, Carta Leonardo e l'Istituto Italiano di Cultura di Osaka (da un’idea di Tindaro De Luca con il patrocinio di: Comune di Palazzolo Acreide, Comune di Ferla, Comune di Buccheri, Comune di Siracusa).

pianeta-etna-trentasei-vedute-del-vulcano.jpg

  • shares
  • Mail