La verità dietro la foto virale di Alison Buttigieg con l'impala e i ghepardi

A volte le fotografie sono protagoniste di situazioni davvero incredibili, anche per colpa di internet che spesso trasforma delle semplici immagini in fenomeni virali che perdono quasi del tutto il loro significato originale. Nel 2013 la fotografa naturalista Alison Buttigieg ha scattato delle foto ad un esemplare di impala che stava per essere divorato da alcuni ghepardi, la foto è bellissima e molto particolare, l’impala sta per essere divorato ma è immobile, elegante e con lo sguardo fiero.

Questa foto è circolata sul web insieme ad una storia del tutto falsa, secondo cui la mamma impala si era sacrificata per permettere ai suoi cuccioli di scappare e salvarsi la vita, il fotografo dopo aver scattato questa foto sarebbe entrato in depressione. In realtà la storia è un’altra, intanto lo scatto è di 4 anni fa e fa parte di una sequenza più ampia ed è stata fatta a Masai Mara in Kenya, quello che accade è che la mamma ghepardo sta insegnando ai suoi figli come cacciare una preda e ucciderla. I ghepardini all’inizio hanno preso alla leggera questo importante insegnamento e si sono messi a giocare, dopo qualche minuto è intervenuta la madre a rimettere in ordine la situazione, con un morso al collo ha ucciso l’impala e sfamato i suoi cuccioli. La fotografa ovviamente sta benissimo, in natura al contrario che tra uomini, si uccide solo per necessità.

Sul web travisare la realtà è pericolosamente facile.

via|scoopwhoop

  • shares
  • Mail