La canzone di Tkvarcheli di Maria Gruzdeva

Maria Gruzdeva vince la prima edizione del Premio Gabriele Basilico con La canzone di Tkvarcheli, documentando le trasformazioni socio-culturali della città mineraria dell'ex Unione sovietica

Da anni l'obiettivo della fotografa documentaria Maria Gruzdeva esplora i 60000km del confine russo insieme ai margini del paesaggio e dell'identità dell’ex impero sovietico, con il progetto The Borders of Russia (nel video di apertura), supportato da IdeasTap e Magnum Photos.

All'interno di questi margini ampi e controversi, le trasformazioni del paesaggio urbano e umano della città mineraria di Tkvarcheli, nell'Abcasia caucasica stravolta dal crollo dell’Unione Sovietica, la guerra abcaso-georgiana e la grave crisi della produzione del carbone, danno ritmo anche a La canzone di Tkvarcheli, documentata dalla Gruzdeva con immagini del paesaggio post-apocalittico della città-fantasma, arricchite da ritratti degli abitanti rimasti e materiali d’archivio.

"Sui muri si vedevano ancora tracce di intonaco colorato: si poteva immaginare che cosa doveva essere stato il villaggio ai suoi tempi d’oro”. l’unico indizio dell’importanza che aveva avuto il villaggio è la sua maestosa architettura: oggi sorge in luoghi che hanno perso la loro forza – gli spessi muri in pietra sono coperti di muschio e i pilastri sono avvolti dall’edera – ma questo non fa che sottolinearne l’importanza, come se gli edifici fossero i resti di un’antica civiltà, misteriosa e irraggiungibile".

Maria Gruzdeva

La riflessione su storia e trasformazione socio-culturale della città e di un'epoca crollata con il Muro di Berlino, innescata dal progetto di Maria Gruzdeva, dopo aver conquistato la giuria della prima edizione del Premio dedicato alla memoria di Gabriele Basilico (Milano, 1944-2013), arrivando in finale con progetti come "Restricted Areas" della connazionale Danila Tkachenko, ha vinto i 15.000 Euro del premio biennale da investire nella pubblicazione e mostra dello stesso.

La canzone di Tkvarcheli, vincitrice della Prima edizione del Premio Gabriele Basilico, arriva quindi in mostra alla Fondazione Riccardo Catella di Milano, inaugurata insieme alla presentazione del libro omonimo, pubblicato da Danilo Montanari Editore.

la-canzone-di-tkvarcheli-di-maria-gruzdeva-cover-book.jpg

La canzone di Tkvarcheli
Maria Gruzdeva

14 - 29 aprile 2017
Inaugurazione: giovedì 13 aprile, ore 18.30
Fondazione Riccardo Catella
via Gaetano de Castillia, 28
Milano

Una nuova occasione di approfondire le trasformazioni di Tkvarcheli nel territorio caucasico dell’Abcasia, da ‘carbon town’ sovietica a città fantasma dell'ex Unione sovietica, è offerta dagli spazi espositivi della Fondazione Studio Marangoni, pronti ad ospitare la mostra inaugurata venerdì 3 novembre (ore 18.00), insieme alla presentazione del volume che raccolgie il progetto, di sabato 4 novembre (ore 18.00), in entrambi i casi con l'autrice e ad ingresso libero.

Maria Gruzdeva
La canzone di Tkvarcheli

3 novembre – 2 dicembre 2017
Inaugurazione: venerdì 3 novembre 2017, ore 18.00
Fondazione Studio Marangoni
via San Zanobi 19r,
Firenze

Foto | La canzone di Tkvarcheli © Maria Gruzdeva
Via | Ferdinando Crespi US

  • shares
  • Mail