Olympus torna in attivo dopo 7 anni

Olympus torna in attivo dopo 7 anni

In questi anni Olympus non ha vissuto momenti esattamente rosei e felici, ci sono stati intoppi, problemi finanziari e scandali iniziati nel 2011 quando il licenziamento del CEO e presidente Michael Woodford aveva fatto emergere l’abitudine del marchio giapponese di truccare i bilanci, fino a trovare un buco di un miliardo di dollari. C’è stata una lunga fase di ricostruzione con l'azzeramento dei vertici dell'azienda e un importante investimento di Sony che ha permesso a Olympus di non sprofondare tra i debiti. Finalmente dopo 7 anni Olympus è ritornata in attivo, può sembrare una notizia da niente ma dimostra come sia riuscita a risalire la china, a risorgere dalle proprie ceneri. Un’azienda che si salva è sempre una buona notizia!

Il settore fotografico è quello che ha sofferto di più in favore di quello medicale e scientifico che invece ha retto bene, sostenendo tutte le divisioni più deboli. Olympus ha annunciato un profitto di +500 milioni di YEN che equivalgono a 4,5 milioni di dollari. Non è stato facile tornare in carreggiata in questi anni in cui il mercato è cambiato moltissimo, facendo mettere in discussione persino alcuni progetti a Nikon.

Foto | phototrend.fr

  • shares
  • Mail