Gucci fotografa il contemporaneo con Glen Lunchford

Il contemporaneo delle collezioni Gucci, ispirato dal passato soul dell'Africa fotografata da Malick Sidibé e dal retrofuturo della shi-fi anni '50 e '60

Mentre le campagne pubblicitarie della moda si riappropriano di mood e tendenze, l'universo Gucci si spinge oltre, con l'estro creativo di Alessandro Michele e le campagne firmate dal fotografo Glen Luchford, insieme alla direzione artistica di Christopher Simmonds.

La brezza di cambiamenti che il direttore creativo Alessandro Michele ha portato al brand della maison fiorentina ed esteso al fashion system, continuando ad attraversare con agilità generi ed epoche, nel 2017 colora il contemporaneo delle suggestioni di passato e retrofuturo, con la complicità di fotografia e cinema.

In questo modo il viaggio dinamico e vibrante intrapreso dalle collezioni di moda e le relative campagne pubblicitarie, per la primavera estate 2017 si lascia ispirare dal ritmo che anima la cultura giovanile africana degli anni '60 e '70 fotografata da Malick Sidibé e il dandismo degli uomini di colore in mostra con Made You Look alla Photographer's Gallery di londra, mentre "Soul Scene", è il primo film in realtà virtuale di Gucci, presentato nel londinese Mildmay Club di Stoke Newington, dotando gli ospiti di speciali visori.

Un post condiviso da Gucci (@gucci) in data: 17 Giu 2017 alle ore 11:13 PDT

#so #much #fun #working #on #this #campaign #with @lallo25 @gucci @christophersimmonds @paulhanlonhair #yadim. Set design @gideonponte

Un post condiviso da _glen_luchford (@_glen_luchford) in data: 25 Lug 2017 alle ore 04:32 PDT

La campagna della collezione autunno inverno 2017/2018, guarda invece al futuro con Gucci and beyond e il retro-futuro dell'immaginario sci-fi degli anni '50 e '60, popolato da animali preistorici, robot, dischi volanti, scimmioni, l'indimenticabile Mostro della laguna nera del cult di Jack Arnold e il teletrasporto della saga Star Trek, tutto rigorosamente griffato Gucci al ritmo di "Space 1999".

Un post condiviso da _glen_luchford (@_glen_luchford) in data: 25 Lug 2017 alle ore 05:33 PDT


Il viaggio continua ...

Un post condiviso da _glen_luchford (@_glen_luchford) in data: 25 Lug 2017 alle ore 05:33 PDT

  • shares
  • Mail