Getty Images vieta le foto con le modelle dimagrite con Photoshop

Getty Images vieta le foto con le modelle dimagrite con Photoshop

Getty Images aggiorna le regole di utilizzo e da ora in poi non saranno più ammesse le foto delle persone ingrassate o dimagrite con Photoshop. Questa nuova regola è il frutto di una legge francese del 2015, che obbliga chi utilizza immagini commerciali in Francia di indicare se il corpo dei modelli è stato alterato con il fotoritocco, dato che tener fede alla dicitura è praticamente impossibile con le foto di stock, Getty Images così come iStock, ha deciso di non accettarle direttamente. La multa per chi trasgredisce è salatissima e si arriva fino a 37.500 euro.

Questo provvedimento mira a proteggere i giovani e tutte le persone facilmente influenzabili dal rischio di emulazione, ma anche dalla spiacevole sensazione di sentirsi inadeguati e sbagliati. In questo caso poi le persone che ci vengono proposte non sono nemmeno reali, dato che le foto sono manipolate con Photoshop. Foto di questo tipo, soprattutto il prima e dopo, vengono utilizzate per le pubblicità e quindi mirano a martellare le nostre menti con ideali di perfezione o di efficacia che non possono essere reali.

La credibilità delle immagini sta alla base della comunicazione visiva, quante volte ci capita di perdere interesse verso fotografie che sappiamo bene che non hanno nulla di reale, dai classici tramonti viola ai paesaggi con le luci pennellate pixel per pixel.

  • shares
  • Mail