I nuovi firmware per Nikon Z6 e Z7 arriveranno il 16 maggio

La fotografia digitale permette attraverso i firmware di aggiornare anche fotocamere non necessariamente nuove, introducendo funzioni spesso rivoluzionarie. Nel caso di Nikon, pur essendo Z6 e Z7 ancora molto fresche, la release del nuovo firmware dovrebbe cadere al 16 maggio. Le novità che saranno introdotte sono state in parte già preannunciate da Nikon a febbraio, in occasione del CES, dove il brand di Shinjuku ci ha esposto due degli aggiornamenti: l'Eye AF ed una performance aumentata di autofocus ed esposizione automatica.

Queste informazioni sono state poi seguite da video pubblicati nel corso degli ultimi mesi, specialmente riguardo l'AF per gli occhi, ultimamente diventato un must have per le mirrorless di alto livello. Nel caso di Nikon, i fotografi avranno la possibilità di selezionare l'occhio da agganciare, con l'aiuto automatico della fotocamera che opererà questa funzione sia in AF-S che in AF-C. Altre novità riguardano, come già accennato, le prestazioni generali dell'autofocus oltre all'esposizione automatica: il primo verrà migliorato specialmente in scarse condizioni di illuminazione, la seconda sarà invece più stabile nel caso di raffiche o scatti molto ravvicinati. Per quanto concerne la memoria, sarà possibile l'utilizzo di schede CFExpress sfruttando la compatibilità dello slot XQD presente sia su Z6 che su Z7. Il formato XQD, più grande fisicamente ma anche più performante rispetto alle SD, permette una scrittura dati più veloce ed affidabilità maggiore ma a prezzi piuttosto elevati: la compatibilità con le CFExpress può essere sicuramente una alternativa. Non mancheranno, infine, delle importanti migliorie nel comparto video: troveremo il supporto per l'output in RAW sull'HDMI, cosa che consentirà di registrare in ProRes RAW a 12-bit mediante un Atomos Ninja V. A detta del produttore, questi aggiornamenti si basano in maniera molto accurata sui feedback degli utenti: effettivamente, specialmente nel caso dell'Eye AF, le funzioni appena accennate sono sempre più richieste dai fotografi.

  • shares
  • Mail