La Panasonic Lumix S1H: ecco le sue caratteristiche

Video in risoluzione 6K ed oltre 14 stop di gamma dinamica: S1H entra in gioco per rivoluzionare il mondo delle mirrorless video.

Come previsto la scorsa settimana, Panasonic Corporation ha annunciato lo sviluppo della sua nuova "videomirrorless", che de facto rappresenta un vero e proprio primato: per la prima volta abbiamo infatti una mirrorless che ha la possibilità di girare in risoluzione 6K, a 24 fps, con un rapporto di 3:2 ed in 5,9K fino al 30p in 16:9. Inutile dire che ciò si aggiunge alle risoluzioni 4K (DCI ed UHD) a 10-bit a 60 frame al secondo, che ne completano il quadro e la rendono un importante intreccio tra le possibilità offerte da una videocamera professionale e la versatilità di un corpo mirrorless.

Dopotutto si sa che Panasonic abbia da sempre rivestito un ruolo importante nel mondo video, a partire dalla leggendaria GH1, che già nel 2009 supportava il formato AVCHD in FullHD, per non parlare, due generazioni dopo, della GH4, prima mirrorless capace di girare in 4K e dell'attuale GH5 che ha raddoppiato il frame rate.

Lo sfondamento della barriera del 6K non è però tutto. Questa mirrorless, grazie a V-Log e V-Gamut, permette di superare i 14 stop di gamma dinamica, raggiungendo virtualmente la Panasonic Cinema VariCam, ed è dotata di una fedelissima riproduzione dei toni dell'incarnato. Caratteristiche che possono, all'atto pratico, fare la differenza in svariate situazioni di utilizzo.

S1H, già esposta al Cine Gear Expo 2019, si inserirà nella gamma delle full frame L-Mount, completando il quadro delle fotocamere marchiate S1, a partire dal prossimo autunno.

  • shares
  • Mail