Macrofotografia e zoom economici

Facendo un giro in internet si scopre che le macrofotografie di fiori, farfalle, tappi di bottiglie, particolari del viso di una bella ragazza etc etc fanno colpo e fanno sì che da banale utilizzatore di apparecchio fotografico saremo promossi alla categoria "fotoamatore" non appena qualcuno cliccherà "mi piace"sulle nostre che riprendono oggetti minuscoli.

Le compatte digitali consentono poi macro a costi praticamente irrisori, quasi tutte riescono facilmente a mettere a fuoco anche soggetti posti a brevissima distanza ma con tutti i limiti delle compatte, ma per fare macro seria ci vuole una reflex o una mirrorless.

Tutte le case produttrici di obiettivi hanno in catalogo obiettivi macro cioè che almeno riescono a riprodurre il soggetti fotografati con un rapporto pari ad 1:2 ma bisogna sganciare un bel po' di euro e nella maggior parte dei casi si preferisce acquistare un secondo obiettivo che magari si userà più spesso.

L'idea è quindi quella di capire se il nostro caro zoom 18-55 o giù di li può servire allo scopo ed a che costi.

L'esperimento che ho fatto è stato quindi quello di confrontare il mio zoom Canon 18-55 f/3.5-5.6 sulla quale ho avvitato una lente addizionale +3 con il mio Tamron macro 1:1  60 mm f/2 ambedue ottiche per il formato APS-C.

Montando una lente addizionale del tipo +3 il mio zoom arriva ad un rapporto di riproduzione di circa 1:2  alla focale 55 mm, niente male. Ma i risultati?

Decisamente confrontabili, al centro la differenza c'è ma è più che accettabile,  ai bordi lo zoom cede il passo ma mica resta molto indietro. Sono convinto che in un prato fiorito ed usando il Canon 18-55 f/3.5-5.6 IS ad f/8-11  lo zoom sicuramente avrebbe fatto il suo dovere egregiamente grazie alla marcia in più della stabilizzazione. Certo il 60 Tamron è un grande obiettivo ed il diaframma pari ad f/2 è veramente utile per usare la profondità di campo per comporre l'immagine ma avete provato a mettere a fuoco un fiore ad f/2 senza posizionare la macchina fotografica sul cavalletto?

Ma il 60 mm Tamron costa circa 350 € contro i 30 e di una lente addizionale +3 che inoltre spesso fa già parte del nostro corredo fotografico analogico o di quello di qualche amico/parente.

La distanza lente anteriore-soggetto usando lo zoom è di circa 8 cm al rapporto di 1:2 consentendo quindi anche l'uso di flash o di illuminatori a led.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: