Nitecore debutta nel mondo del video e presenta le ottiche cinematografiche Superior Prime

Nitecore, un noto produttore di torce, ha lanciato la sua prima linea di obiettivi fissi cinematografici, debuttando nel campo video. Un annuncio insolito, che riguarda un set composto da un 25mm T2.1, un 35mm T2.0, un 50mm T2.0, un 75mm T2.0 ed un 100mm T2.0. Queste ottiche coprono una diagonale di 46,5mm, sono dunque pienamente compatibili con i sensori di ARRI Alexa LF, Red Monstro VV, Sony Venice, Canon C700 FF e così via. Sono caratterizzate da un design apocromatico che consente di ridurre le dispersioni di luce, con una resa cromatica naturale ed una ridotta presenza di purple e green fringing. In questo concorre anche un trattamento ottico sviluppato appositamente per ridurre la perdita di contrasto in controluce e "caratterizzare" il flare. Particolare è la resa del 75mm per quanto concerne i soggetti umani e lo skintone, in inquadrature più ravvicinate. Le ottiche sono tutte delle stesse dimensioni, come consuetudine negli obiettivi cinema per facilitarne l'intercambiabilità quando si utilizzano follow focus, matte box e così via, ed hanno una lunghezza di 117mm ed un diametro esterno di 95mm, con una rotazione della ghiera di messa a fuoco di 270 grammi per coprire l'intera escursione. Il diaframma ha invece 12 lamelle in tutti gli elementi della gamma. Nel kit base sono equipaggiate con attacco PL, che però può essere intercambiato con Canon EF e Sony E. Il kit, molto simile al set presentato da NiSi e basato sulle originali Bokkehlux (ormai fuori produzione), sarà disponibile ad un prezzo molto probabilmente simile a quest'ultime, ossia poco meno di 12 mila dollari.

  • shares
  • Mail