Nikkor Z 24mm F1.8 S: un nuovo grandangolo per la famiglia mirrorless FX

Annunciato il nuovo 24mm f/1.8 per Nikon Z, grandangolo dal rapporto veloce che si presta a tutti i campi di utilizzo

L'annuncio dello sviluppo della D6 non ha rappresentato l'unica notizia rilevante, riguardante il mondo Nikon, negli ultimi giorni: è stato infatti presentato un nuovo obiettivo per la linea Z, che sarà disponibile da ottobre. Si tratta di un grandangolo da 24mm con apertura di f/1.8, una delle tre ottiche in arrivo nella roadmap del 2019, insieme al 70-200 f/2.8 ed al fantascientifico 58mm F0.95 Noct.

Un'ottica che, con un design pulito ed in un barilotto compatto - dal peso di soltanto 450 grammi - rappresenta un ottimo strumento sia per fotografi che per filmmakers. Nitidezza e dettaglio da bordo a bordo sono assicurati tanto dalle caratteristiche progettuali del sistema Z quanto dallo schema ottico, dove compaiono 1 elemento ED e quattro asferici, in uno schema che prevede 12 elementi in 10 gruppi. La trasmissione di luce, infine, è favorita dai principali trattamenti ottici del produttore, il Nano Crystal ed il Super Integrated Coating, che riducono anche le varie aberrazioni.

Le sue caratteristiche lo definiscono uno "Storyteller's Dream", come recita il comunicato stampa, indicato per chi ama immergersi nell'azione: la focale corta, unita all'apertura, permettono di isolare il soggetto a distanza ravvicinata, congelarne l'azione enfatizzandone le prospettive. Anche per i creatori di video ci sono dei vantaggi: si parte dall'autofocus rapido, preciso e silenzioso, passando per la comoda ghiera di controllo personalizzabile per poi arrivare, dulcis in fundo, ad un focus breathing ridotto. Manca la stabilizzazione ottica, cosa che tuttavia non deve preoccupare: elettronica, meccanica ed ottica sono fatte al meglio per favorire al massimo l'efficacia del sistema VR presente sui corpi macchina. Completo, insomma, e qualitativo, con un prezzo atteso che non dovrà superare di molto i 1000 euro.

  • shares
  • Mail