La simbologia pagana di Estelle Hanania

hanania 1

Sfogliando on line Capricious magazine n.6, ho notato i curiosi soggetti fotografati dalla giovane francese Estelle Hanania. La serie Demoniac Babble ritrae individui che indossano una fitta vegetazione che ne mimetizza i tratti, confusi per cespugli se non fosse per la postura e il movimento.

Questo progetto nasce dalla curiosità di esplorare una tradizione pagana svizzera, che ogni anno celebra con tali travestimenti l’arrivo dell’inverno, al fine di allontanare gli spiriti cattivi.

Una storia affascinante di folklore locale, che si tramanda da generazioni, raccontata dagli scatti di una giovane fotografa affascinata dalle storie frammentarie che è in grado di veicolare ogni singola immagine, che utilizza ogni volta la materia, gli elementi naturali, la simbologia ancestrale, enigmatica e spirituale, come strumenti narrativi del suo linguaggio fotografico.

Abbiamo perso la mostra Roam The Lands, che ha tenuto la scorsa primavera alla Fat Galerie di Parigi, nella quale trovate ancora foto e informazioni sull’evento, ma se vi ho incuriositi non c’è niente di meglio che una bella passeggiata sul suo sito.

Estelle Hanania Gallery
hanania 1 hanania 2 hanania 3
hanania 4 hanania 5 hanania 6

  • shares
  • Mail