Terry Richardson fotografa Obama

terrysdiary - Me and Obama

Barack Obama, dal Diario secondo Terry (Richardson), non indossa la camicia a scacchi e gli occhialoni, come un riflesso dell'universo provocatorio del fotografo, ma l'aria sorridente e rilassata del senatore dell'Illinois candidato democratico alla presidenza nel 2007.

A poche ore dal trionfo delle presidenziali Usa, il 44° Presidente degli Stati Uniti torna a commemorare il momento nel diario di uno dei suoi più fervidi sostenitori, in maniche di camicia (arrotolate), pollice verso e sorriso smagliante, dell'aspirante presidente destinato a cambiare il mondo, fotografato da Terry Richardson per il "Juice" del VIBE Magazine di novembre 2007.

terrysdiary - Obama at my studio #1
terrysdiary - Obama at my studio #2
terrysdiary - Obama at my studio #3
terrysdiary - Obama at my studio #4
terrysdiary - Obama at my studio #5
terrysdiary - Obama at my studio #6

Il sorriso dell'uomo del colore giusto (politico) per difendere le libertà individuali e i diritti sociali, per portare 'tutti' fuori dalla crisi, cambiando stile di vita e quel sogno americano rimasto fermo nelle stazioni di servizio abbandonate lungo la strada.

terrysdiary - Obama at my studio… GO VOTE!

A quanto pare anche del leader che ha intrapreso un percorso più convincente di altri, anche se non tranquillizza parecchi la sua politica nei confronti del fondamentalismo islamico o dello strapotere della finanza speculativa, e si prepara ad altri 4 anni di presidenza, che Richardson propizia tornando a stringere la mano a quel candidato tanto ottimista da farsi ritrarre in modo 'disinvolto' da uno sfrontato di professione.

Via | Terry Richardson's Diary - ONTD

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: