La crisi per i giganti del settore


La crisi in atto ha generato una contrazione in certi mercati e le grandi aziende sfruttano il momento per tagliare i rami secchi e prepararsi alla ripresa.

Le grandi aziende sono anche quelle che durante un ridimensionamento fanno più notizia. Canon ha licenziato 1100 persone in giappone, mentre Nikon 1500 nella divisione tailandese.

Sony ha annunciato, addirittura, di voler eliminare ben 8000 posti di lavoro nella sezione elettronica. Non si sa se il reparto che si dedica alle macchine fotografiche verrà intaccato, ma la produzione di sensori per i cellulari potrebbe essere passata ad aziende esterne.

Gli investimenti i settori non vitali dall'azienda ridotti oppure rimandata al futuro con una riorganizzazione complessiva della multinazionale a livello globale.

Foto | Jeff Belmonte
Via | Amateaurphotographer Canonrumors Reuters

  • shares
  • Mail