Sara Terry, Lucie Awards 2008 alla carriera

Sara Terry_Rose of Sarajevo

In un momento di crisi generale, conflitti interminabili e paesi sepolti dalle macerie non solo metaforiche di guerre e catastrofi di varia natura, mi tornano in mente le affermazioni fatte qualche anno fa da Sara Terry, fotogiornalista premiata con il Lucie Awards 2008 alla Carriera nella Categoria Progetti Speciali Umanitari.

Parlando di Aftermath: Bosnia’s Long Road to Peace, il suo enorme progetto durato anni, passati ad osservare e fotografare le contraddizioni e i tentativi dei bosniaci per superare l’eredità di un guerra paralizzante e il ritorno alla vita normale, la fotografa dimostra quanto sia importante considerare qualsiasi conflitto e distruzione non solo come una fine ma soprattutto come un nuovo inizio, un’evoluzione a quanto pare inevitabile per la nostra umanità, dalla quale si deve trovare il modo di imparare.

  • shares
  • Mail