Panasonic, Adobe ed il caso DNG


Tempo fa, grazie a mabelsound di rangefinderforum, è stato notato come non ci fossero programmi per gestire i raw della Panasonic LX3, a parte quelli forniti dall'azienda. Con un po' di caparbietà e grazie all'uso di dcraw si è scoperto che l'obiettivo presenta distorsione pronunciata.

I file jpeg escono senza questo difetto rendendo evidente che Panasonic ha deciso di sistemare il problema via software. L'ultima versione di Lightroom e Camera raw hanno introdotto il supporto per compensare questo difetto.

Il problema è che durante la conversione in DNG la compensazione viene resa permanente rendendo impossibile modificare quel parametro. Questo va benissimo per chi scatta in jpeg, ma chi scatta in raw vuole poter disporre di un formato che consente di fare modifiche senza perdere dati importanti.

Questa pressione di Panasonic farà indispettire qualcuno e lascerà indifferenti altri, ma pone un interrogativo interessante:Quali altre modifiche permanenti si nascondono durante la conversione a DNG?

Via | SeriousCompacts

  • shares
  • Mail