World Press Photo 2013 parte a dicembre con giuria e nuove categorie

1968_Eddie Adams_Guerra del Vietnam

Il 2012 volge al termine ma a raccoglierne fatti, storie e riflessioni, sociali e culturali, politiche e sportive, attraverso le immagini documentali, è già pronto il World Press Photo 2013. Come fa da più di un cinquantennio (fatta eccezione per il 1950, 1961 e 1970) questo prestigioso concorso fotogiornalistico che premia gli scatti dei fotografi testimoni in prima linea dei cambiamenti del mondo, come quello che state guardando, realizzato da Eddie Adams nel 1968 in una strada di Saigon, mentre il capo della polizia sud vietnamita Nguy?n Ng?c Loan giustizia il prigioniero Viet Cong Nguy?n V?n Lém sparandogli alla testa. Uno delle tante icone premiate dal 1955 al 2012, che potete riguardare anche nella nostra gallery cliccando sull'immagine.

Una 56° edizione del World Press Photo con tre nuove categorie in grado di accogliere le evoluzioni del fotogiornalismo, e una giuria internazionale di diciannove professionisti del settore presieduta da Keith W. Jenkins, per valutare tutte le candidature, presentate on line (solo on line) dai primi giorni del mese di dicembre, alle 23.59 del 17 gennaio 2013, dopo aver richiesto nome utente e password (entro le 23.59 dell'11 gennaio 2013).

Alle consuete categorie della precedente edizione, ovvero, ritratti, personaggi d’attualità, temi d’attualità, notizie d’attualità, argomenti contemporanei, vita quotidiana, natura, arte, intrattenimento e sport, il World Press Photo 2013 aggiunge infatti anche quelle dedicate aiformati brevi pensati per il web e l'interazione on line.

Tre nuove categorie che guardano al web, con un approccio giornalistico, che includa fotografia e/o film in combinazione con animazione, grafica, illustrazioni, audio o testo, un abile e funzionale uso degli elementi visivi e della narrazione a determinarne il valore, che nel primo caso guarda ai prodotti brevi utilizzati per il web della durata massima di 12 minuti, nel secondo al documentario per il web e nel terzo alle storie e i progetti più interattivi.

On line è già possibile sbirciare anche i profili dei membri della nuova giuria internazionale guidata da Keith W. Jenkins, chiamata a giudicare le opere in concorso presso la sede del World Press Photo di Amsterdam, dal 26 gennaio al 1 febbraio 2013, quando saranno annunciando i risultati.

Chi ha voglia di sbirciare i vincitori del World Press Photo 2012, può approfittare anche dela mostra ospitata a Villa Bottini di Lucca con la prima edizione del Festival di fotografia e videoarte Lumina, sino 16 dicembre 2012.

Via | Word Press Photo 2003

  • shares
  • Mail