I Camouflage di Liu Bolin

serie camouflage di liu bolin

La Cina e soprattutto l’arte cinese contemporanea sta facendo capolino sempre di più in Occidente, regalandoci straordinarie sorprese, e forse insegnandoci anche qualcosa.

In questo caso cito l’artista cinese Liu Bolin, e una sua suggestiva e significativa serie fotografica intitolata “Camouflage”. In questa serie si vede il performer Bolin mimetizzarsi perfettamente con gli ambienti circostanti, i quali sono luoghi-icona del suo Paese.

Questi paesaggi rappresentano l’essenza e lo spirito della Cina, con i suoi paradossi, il suo senso patriottico fin troppo esasperato e, cosa molto importante, la sua omogeneità.

È proprio questo punto che l’artista vuole sottolineare, creando una compattezza nelle composizioni fotografiche, dove il suo intervento è passivo. Egli è parte integrante del paesaggio e ne viene completamente inghiottito.

La perdita assoluta dell’unicità e dell’individualità è il tema messo in luce in questo lavoro, dove la collettività è il pensiero vincente, mentre l’individuo viene pian piano “disintegrato” e assorbito da tutto il resto.

  • shares
  • Mail