I migliori obiettivi Nikon per un regalo di Natale speciale

«Per Natale voglio una nikon, quella che fa ta ta ta ta ta ta», questa pubblicità, che ascolto spesso in radio, mi fa ridere quanto prosegue dicendo «inaugurando l'era della fotografia dinamica» che non è quella legata ai fratelli Bragaglia ed al nostro "italianissimo" movimento futurista ma bensì ad un concetto molto digitale che si basa sull'assunto che "se scatto tante foto in un breve lasso di tempo magari una dove il soggetto ha una espressione interessante uscirà".

Sicuramente un bel regalo di Natale per un nikonista potrebbe essere la nuova Nikon 1 V2 che racchiude un bel po' di tecnologia pur rinunciando alla possibilità di realizzare filmati in FULL HD.

Il nuovo sensore da 14.2 milioni di pixel dovrebbe sposarsi alla perfezione con il Nikkor 10mm f/2.8. Con un peso complessivo di 360 gr. avremmo un apparecchio che si farebbe notare durante il party tenutosi in occasione dell'inaugurazione di una mostra di arte contemporanea e passerebbe inosservato quando vogliamo sembrare semplici turisti. Se volessi premiarmi mi regalerei anche il nuovo Nikkor 18.5mm f/1.8, il normale luminoso la cui profondità di campo ridotta mi consentirebbe giocare con la profondità di campo (non aspettatevi la profondità di campo di un 50 mm f/1.8 su di una full frame, per quella ci vorrebbe un 18.5 f/1).

In ogni caso l'uscita della V2 ha provocato un sensibile calo del costo delle precedenti mirrorless Nikon, negli U.S.A. la Nikon 1 V1 con 10-30mm viene offerta da bhphotovideo.com a 299 $, niente male. In Italia a poco più di 330 €, una tentazione veramente forte.

Sempre per restare leggeri un economico e coloratissimo regalo sarebbe la Coolpix S30, l'economica compatta con sensore da 1/3" e zoom equivalente ad un 29÷87 mm. Impermeabile, antiurto, comoda da usare e da affidare anche ad un bambino con le mani sporche (di terra, di zucchero filato etc etc). Sulla parte superiore a due soli tasti a destra quello per scattare una foto a sinistra quello per realizzare un filmato. Costo? meno di 90 € ma meglio acquistare subito 4 stilo ricaricabili ( due da usare e due di riserva) ed un caricabatterie per riservare uso delle alcaline solo a casi di estrema necessità. Se invece vogliamo far finta di regalare la macchina a nostro figlio ma per poi usarla noi meglio prendere la COOLPIX AW100. Ha il sensore da 1/2.3" ma da 16 MP, stabilizzatore ottico, GPS e video FULL HD. Insomma costa quasi 300 € ma li vale tutti. Una macchina del genere la porteremo sempre dietro, è spessa solo 23 mm, e non avremo problemi ad affidarla all'amico parecchio brillo quando si tratterà di scattare una foto allo scoccare della mezzanotte del 2012. anche se gli scivola dalla mani non ci rovineremo la serata.

E se già si è felici possessori di una Nikon 1 regaliamoci l'adattatore Nikon FT1 che ci consentirà di usare le nostre care ottiche Nikkor sulla nostra mirrorless mantenendo (sempre che siano presenti sulle nostre ottiche) autofocus e stabilizzazione. Ed il nostro 50 f/1,8 si trasformerà in un luminoso tele comodo da usare al posto dello zoom Nikkor VR 10-30 mm f/3.5-5.6 guadagnano oltre 3 stop ed un "boken" che ci consentirà di fregarcene dello sfondo quando andremo a fotografare i nostri amici musicisti.

E per gli amanti delle reflex? Il NIKKOR 70–200mm f/4G ED VR, che va a colmare un vuoto nelle ottiche Nikkor, farà la gioia di tutti i possessori di full frame che non pensano sia il caso di trasportarsi dietro gli oltre 1500 gr del 70-200 f/2,8. Unito magari ad uno zoom non luminoso ma stabilizzato come il NIKKOR 24-85mm F/3.5–4.5G ED VR ci consente di viaggiare tranquilli e leggeri. E poi nelle ottiche "professionali" spesso uno stop in meno abbiamo visto che corrisponde anche ad una migliore qualità dell'ottica.

La regina del Natale 2012 in casa Nikon però è senza dubbio la reflex D5200. Sensore formato DX da 24,1 megapixel, monitor ad angolazione variabile, filmati FULL HD, trasmissione wireless delle immagini con adattatore wireless opzionale Nikon WU-1a, ed un peso di soli 505 grammi il tutto a meno di 800 €. Solo che con tutti quei pixel bisognerebbe acquistare delle ottiche adeguate e non i plasticoni da 100 € e tra le ottiche Nikkor il 17-55mm f/2.8G inizia a mostrare i suoi limiti. Ne vale la pena di spendere 1600 € per un obiettivo non stabilizzato? Speriamo di trovare il Nikon 17-55mm f/2.8G ED-IF AF-S DX finalmente VR nell'uovo di Pasqua.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: