La dissacrazione del reale secondo Paula Gillen

foto di Paula Gillen

Arte e fotografia si combinano nuovamente assieme per la creazione di un linguaggio contemporaneo sempre diverso e intrigante.

In questo caso mi riferisco al lavoro dell’artista fotografa americana Paula Gillen, la quale si avvale anche del mezzo fotografico per esprimersi al meglio. Tra i vari progetti presenti sul suo sito, mi voglio soffermare sulla sezione chiamata appunto “Photographs”.

In queste immagini l’artista gioca con eventi reali mescolandoli ad azioni surreali e paradossali, in un continuo rimando a una estetica tipica dell’arte delle Avanguardie storiche, come i collage Dada o i dipinti Surrealisti.

Le sue fotografie sembrano collage, montaggi sovrapposti, e ogni volta la realtà viene esasperata, viene portata all’eccesso, tramite la costruzione di eventi e storie forti e di impatto visivo.

Personaggi strani si mescolano a ritagli di giornale e a disegni, gli oggetti avvolgono e riempiono gli spazi fotografici all’inverosimile cercando sempre una via di fuga dalla realtà, dissacrandola di continuo e dandole una nuova forma.

  • shares
  • Mail