Bugarach, immagini dal villaggio francese risparmiato dalla fine del mondo, ma non da curiosi e giornalisti

Bugarach e la fine del mondo
Sono immagini dalla fine del mondo, scattate appena ieri a Bugarach, villaggio situato nella Francia sudoccidentale, preso d'assalto da curiosi e giornalisti per una singolare caratteristica legata alla fine del mondo. Perché l'abitato montano che prende il nome dalla vicina ed omonima cima, é uno dei pochi luoghi della terra che dovrebbe sfuggire alla furia dell'apocalisse prevista dai Maya. A più di 1.200 metri sul livello del mare, ed immerso in suggestive nebbie, il luogo ha un'atmosfera particolarissima, che ne alimenterebbe lo charme. A 35 km da Carcassonne, in un punto piuttosto sperduto dell'Aude, dipartimento situato nel meridione del paese, sarebbe infatti localizzato un importante chakra, c'è chi dice che nella zona si assista puntualmente a fenomeni elettromagnetici e apparizioni di UFO, luci notturne basi sotterranee segretissime competerebbero il tutto, insomma chi più ne ha più ne metta.
Quel che è certo è che se un'invasione c'è stata, ha visto come protagonisti curiosi e giornalisti, che hanno "messo le tende" per aspettare proprio qui la fine del mondo.
Bugarach e la fine del mondo
Bugarach e la fine del mondo
Bugarach e la fine del mondo
Bugarach e la fine del mondo
Una liberazione che non fa rima con "fortuna" per i pochi autoctoni (meno di 200) che preferirebbero esser lasciati in pace e non possono far altro che defilarsi alle mille interviste ed attendere con impazienza, per riprendere con la loro tranquilla vita quotidiana, la fine, non del mondo, ma semplicemente della giornata di oggi.

E' bastato un calendario Maya in attesa di scadenza e di un vecchio scherzo secondo il quale il picco di Bugarach emetterebbe, dal fondo delle sue viscere magnetiche, degli strani rumori di motore, per far nascere una storia che oggi inquieta le più alte autorità locali. Su ordine del prefetto dell'Aude, Eric Freysselinard, un battaglione di speleologi esplora attualmente le grotte della "montagna sacra" alla ricerca di eventuali illuminés in attesa di un imbarco interstellare. Dal 18 dicembre il villaggio è assediato da centinaia di gendarmi e il giorno atteso, una succursale dei pompieri, accompagnata da una cellula d'urgenza psichiatrica, saranno pronte ad intervenire.

Fotografie scattate tra il 18 e il 20 dicembre 2012, Bugarach, Francia. AFP PHOTO / ERIC CABANIS (Photo credit should read ERIC CABANIS/AFP/Getty Images)

Via | lexpress.fr/actualite

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: